BASOVIZZA, MA LE FOIBE SONO ANCHE QUI

«Si chiamano, ipocrisia, stupidità, reticenza, aperte sempre dinanzi alle nostre piccole/grandi vicende di emergenza quotidiana…»
Basovizza
Basovizza

È DIFFICILE trattare questo argomento, la retorica è in agguato. Però, lo dobbiamo a Norma Cossetto, la cui storia ci ha particolarmente turbato per l’efferatezza dei suoi aguzzini che, a prescindere dalla collocazione di parte (vale sul punto la massima scolpita sul muro della foiba), dimostra di quanta crudeltà può essere capace l’essere umano.

Norma è lì, nella esposizione delle fotografie di epoca, con un bellissimo volto: sorride, sembra una ragazza dei nostri tempi. Il suo sorriso è in contraddizione con lo strazio inenarrabile subito e richiama immediatamente la pesantezza delle tragedie umane consumate nelle foibe carsiche.

La scritta commemorativa
La scritta commemorativa

Ho allungato il mio tragitto di cinquanta chilometri per visitare la foiba, trovandomi nella Venezia Giulia per motivi di lavoro, e ho sofferto e pregato, per attenuare lo sconforto che saliva dalla voragine, negata allo sguardo da un’opera/scultura di protezione.

Tra le epiche frasi scolpite, quella estesa per 10 metri è forse la più persuasiva e convincente. Adesso rinuncio a ogni ulteriore considerazione e pongo una domanda sulla quale riflettere: quante foibe abbiamo dintorno? Foibe ideali, non penetrabili, ma nelle quali siamo noi cittadini calati, ogni giorno, con strazio di “libertà”, se non più delle carni.

Esse si chiamano, ipocrisia, stupidità, reticenza, aperte sempre dinanzi alle nostre piccole/grandi vicende di emergenza quotidiana. Si chiamano servizi comunali, inceneritore, ospedale, concorsi pubblici, espropri, ladri istituzionali… Ma continuate voi.

fragole & sangue

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento