BCC DI VIGNOLE-MONTAGNA PISTOIESE, L’ASSEMBLEA APPROVA IL BILANCIO 2013

La Bcc Vignole e Montagna Pistoiese
La Bcc Vignole e Montagna Pistoiese

QUARRATA. Un utile di 1,52 milioni di euro, l’aumento della raccolta diretta (che si attesta a 674,4 milioni con un + 4,46%), il consolidamento del patrimonio – che ammonta a 76,9 milioni – e un numero di pratiche di affidamento respinte pari ad appena il 2,92% del totale. Sono i dati del bilancio 2013 della Banca di Credito Cooperativo di Vignole e della Montagna Pistoiese, approvato oggi all’unanimità dall’Assemblea dei soci, che si è riunita presso l’Auditorium Marcello “Cesare” Fabbri di Quarrata.

Il direttore generale Elio Squillantini ha illustrato nel dettaglio le voci del bilancio, rimarcando anche l’inversione positiva delle esposizioni deteriorate nette (sofferenze, incagli e crediti scaduti). “Malgrado anche questo esercizio sia maturato in un contesto economico sfavorevole che non ha interrotto la progressione delle posizioni in sofferenza – ha detto Squillantini – grazie ad un’attenta e prudente gestione, il portafoglio crediti non performing, al netto delle rettifiche di valore, è passato da 62,6 milioni del 31/12/2012 a 60,9 milioni del 31/12/2103, con una riduzione del 2,72%. Sebbene quindi anche il 2013 sia stato un anno difficile, la Banca è riuscita a supportare aziende e famiglie del territorio, garantire adeguati accantonamenti (rapporto tra rettifiche su crediti deteriorati e crediti deteriorati lordi al 42,41% contro una media delle Bcc toscane del 32,54%) e conseguire un utile che se rapportato ai conti economici di molti istituti di credito, di ogni ordine e grandezza, appare confortante”.

“Nonostante le difficoltà legate alla perdurante crisi economica – spiega il presidente della Bcc Vignole e Montagna Pistoiese Giancarlo Gori – abbiamo continuato a svolgere il ruolo di sostegno concreto all’economia locale, che compete ad una banca di credito cooperativo. Lo testimoniano il basso numero di richieste di fido respinte e la fiducia che i nostri soci ci hanno dimostrato sia con la crescita della raccolta, sia con l’adesione alla campagna di aumento di capitale sociale, che resterà aperta fino al prossimo settembre, per la quale abbiamo superato i 2 milioni di euro di sottoscrizioni”.

Il Presidente Giancarlo Gori
Il Presidente Giancarlo Gori

Durante l’Assemblea dei soci, che si è aperta con la Santa Messa officiata da Monsignor Paolo Palazzi, è stato proiettato per la prima volta il filmato storico che ripercorre in 110 secondi i 110 anni della Banca. Il video, realizzato da Atom Production s.c. di Quarrata, ricostruisce sotto forma di fiction il momento fondativo della Banca con la firma dell’atto costitutivo da parte di Don Dario Flori, detto “Sbarra”; si vedono poi alcune foto storiche, scene di vita familiare e di lavoro nella Quarrata di inizio Novecento (grazie anche a Casa di Zela, che ha messo a disposizione accessori, attrezzi e ricostruzione di ambienti d’epoca), fino al passaggio ai giorni nostri.

Un video “emozionale” che sottolinea i valori fondanti che hanno accompagnato la crescita della Banca e del territorio di riferimento: lavoro, famiglia, ispirazione cristiana, mutualità. “Una bella storia scritta insieme”, come recita la frase che chiude il filmato e che accompagna tutte le iniziative per il 110° anniversario della Bcc Vignole e Montagna Pistoiese.

Il video “110 anni in 110 secondi” è visibile sul canale youtube della Banca all’indirizzo http://youtu.be/CTGfKOnmlls.

[comunicato bcc]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento