BERTI (CASAPOUND) E PISTOIA BASKET: «SUBITO AMPLIAMENTO DEL PALAZZETTO E VIA LIBERA ALLA CITTADELLA DELLO SPORT»

«In politica serve serietà e concretezza, è inutile lanciare promesse elettorali campate per aria come quella della costruzione di un nuovo palasport per il quale ci sono tempi e costi al momento non sostenibili»
Lorenzo Berti, il candidato Sindaco di Casapound

PISTOIA. Non è un mistero per nessuno la mia grande passione per la pallacanestro, un mondo che ho frequentato prima come atleta, poi come allenatore di minibasket e, ormai da 25 anni, come tifoso in Curva Pistoia. Grazie alla pallacanestro ho stretto alcune delle mie migliori amicizie e vissuto emozioni fortissime, comprendo quindi in pieno l’importanza del ruolo che lo sport può svolgere nella vita delle persone.

Riconosco al Pistoia Basket il grande merito di portare sempre alto con onore il nome di Pistoia in tutta Italia e magari, perché no, presto anche in Europa. Pertanto ritengo fondamentale una massima collaborazione con l’amministrazione comunale, cosa che purtroppo non si è verificata in questi anni.

Entrando nel merito delle domande poste, i lavori di manutenzione al palasport sono quanto mai fondamentali, soprattutto per evitare di trovarsi in situazioni di emergenza come successo con le infiltrazioni d’acqua nel tetto. La mia amministrazione comunale garantirà al riguardo la massima disponibilità per migliorare le condizioni dell’impianto, intervenendo prontamente ogni volta che ve ne sia la necessità, a partire dall’ampliamento della capienza a 5000 posti come richiesto dalla Federazione. L’ipotesi di emigrare, anche solo temporaneamente, fuori città non è da prendere minimamente in considerazione, occorre pertanto attivarsi immediatamente per apportare tutti gli adeguamenti necessari (ricordiamo che la capienza iniziale del palazzetto era di 5400 spettatori, ridotta poi successivamente a 3900 persone per motivi di sicurezza).

In politica serve serietà e concretezza, è inutile lanciare promesse elettorali campate per aria come quella della costruzione di un nuovo palasport per il quale ci sono tempi e costi al momento non sostenibili.

Un progetto che merita il massimo sostegno invece è quello della ‘Cittadella dello Sport’ da realizzare nell’area circostante al palazzetto, dove possa trovare una adeguata sistemazione l’intera struttura del settore giovanile (la cosiddetta ‘Pistoia Basket Academy’) ma anche impianti destinati ad altre discipline sportive. A beneficiare di questo investimento non sarebbe solo il Pistoia Basket ma l’intera zona di Sant’Agostino, considerato che la ‘Cittadella dello Sport’ può andare ad inserirsi in un contesto di riqualificazione urbana che porti alla creazione anche di ampi spazi verdi fruibili da tutta la cittadinanza.

Lorenzo Berti
Candidato Sindaco CasaPound Italia

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento