I BETTERPLACE A «UNA VOCE PER IL MEDITERRANEO»

La band pistoiese selezionata al contest nazionale in omaggio a Fabrizio De André. L’obiettivo è suonare sabato 30 nella serata finale assieme a Franco Battiato, Cristiano De André Rita Pavone, Arisa e tanti altri
BetterPlace
BetterPlace

PISTOIA. Grossa soddisfazione per i BetterPlace, il giovane ma già conosciuto e apprezzato gruppo pistoiese. Il complesso, che ha dato alle stampe l’album “Lentamente” e che rappresenta un progetto musicale che nasce con l’idea di offrire il pop riportandolo all’origine del suo significato (un sound originale, diretto alla sensibilità di tutti), prenderà parte domani sera, venerdì 29 agosto, nella suggestiva cornice dell’Anfiteatro Lucio Dalla di Milo, in provincia di Catania, al contest nazionale “Una voce per il Mediterraneo”.

Ogni artista avrà la possibilità di esibirsi in 2 pezzi propri e i migliori suoneranno dal vivo la sera successiva, sabato 30 agosto, un omaggio a Fabrizio De André assieme a illustri ospiti: il maestro Franco Battiato, Cristiano De André, Rita Pavone, Arisa, Andrea Griminelli e tanti altri. Presente per l’ occasione anche la seconda moglie di De André, Dori Ghezzi.

La band pistoiese, composta da Luca Floridi (voce e tastiere), Fabio Zini (chitarra), Mattia Lassi (basso) e Marco Floridi (batteria) e selezionata con altre 11 tra centinaia italiane, sarà l’unica a rappresentare la Toscana. La prima sera presenterà “Salvatemi” e “Attimi”, in caso di successo, ovvero di passaggio alla seconda serata, ha scelto di proporre “Rimini” del celebre cantautore genovese.

Ricordiamo che i BetterPlace viaggeranno alla volta della Sicilia grazie anche al prezioso supporto del “Santomato Live”, il locale di grido per la musica dal vivo di Pistoia e dintorni che dal 9 ottobre inizierà la propria stagione. Proprio al “Santomato Live” (Via Montalese, 25/A, Santomato Pistoia) i BetterPlace presentarono in anteprima “Lentamente”.

I BetterPlace hanno iniziato l’attività nel 2012 e dopo pochi mesi prodotto il primo EP “Lentamente”, che ha avuto consensi di critica e pubblico. Dopo un costante esibirsi dal vivo, che li ha visti persino in Inghilterra, a Manchester, hanno dato vita a una collaborazione con Roberto Bassi, il pianista di Alessandra Amoroso, che ha arrangiato loro la prima track di “Lentamente”: il singolo è stato registrato, mixato e masterizzato al Flower Sound Recording Studio di Ronny Aglietti ed è uscito a febbraio di quest’anno con il primo videoclip, realizzato nello storico Roxy Bar di Bologna.

La personalità dei BetterPlace emerge nella continua ricerca, nello scrivere e arrangiare i brani. Il loro punto di forza è l’energia, rispondere alla forte crisi quotidiana che ha colpito anche il mondo della musica con idee di promozione low cost e pubblicità intelligenti. Il 19 gennaio 2014 hanno suonato al Roxy Bar nel corso dell’omonimo trofeo, affiancando Nek, Tricarico e altri popolari cantanti. Quella sera s’imposero con Nek in un brano dei Police, “Driven to Tears”.

Per l’ esattezza, il gruppo si è classificato ai primi tre posti della competizione. Chiunque volesse seguire la loro attività può farlo attraverso l’ aggiornatissima (di foto e video) pagina del social network Facebook (Betterplacemusic) e il sito internet www.betterplaceband.com.

[comunicato betterplace]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento