BIBLIOTECA COMUNALE DELLA FONTE, I NUMERI DEI PRESTITI RITORNANO AL LIVELLO PRE-PANDEMIA

Questa settimana, inserito nella rassegna “Un autunno da sfogliare”, parte il ciclo dedicato ai grandi anniversari della storia che si celebrano in questo 2022 con “L’Italia nell’onda lunga degli anni Settanta (1969-1984): ombre e grandi speranze tra storia, cultura, costume”

La biblioteca Della Fonte di Montemurlo

MONTEMURLO. È l’anno della rinascita e del ritorno alla normalità anche per la biblioteca comunale “Bartolomeo Della Fonte” di Montemurlo. A dirlo, dopo due anni fatti di chiusure e limitazioni causa pandemia, non è soltanto la ripresa delle attività culturali, ma anche i numeri dei prestiti.

Dalle statistiche periodiche, elaborate dalla biblioteca e relative al 1 gennaio – 31ottobre, vediamo che il picco negativo è stato raggiunto in piena emergenza sanitaria nel 2020 con appena 6935 prestiti librari rispetto ai 15035 del 2018. I numeri risalgono poi nel 2021 con 11588 prestiti, fino ad attestarsi quest’anno a livelli pre-pandemia con 14051 prestiti (12768 monografie, 162 periodici e 40 audiolibri).

«Siamo felici di rivedere le sale studio piene di studenti e avere tanti utenti che si rivolgono alla biblioteca per i prestiti librari — dice l’assessore alla cultura, Giuseppe Forastiero — Durante i mesi più duri dell’emergenza, è stato molto doloroso aver dovuto tenere chiuso. Oggi, finalmente, le persone ritornano con fiducia in biblioteca, non solo per i prestiti librari ma anche per partecipare alle tantissime iniziative culturali che proponiamo per mantenere questo spazio sempre aperto alla città, come luogo d’incontro e di socialità».

Questa settimana alla biblioteca “Della Fonte” la rassegna “Un autunno da sfogliare” prosegue con il ciclo d’incontri “L’Italia nell’onda lunga degli anni Settanta (1969-1984): ombre e grandi speranze tra storia, cultura, costume”, curato dalla Fondazione Cdse, e dedicato ai grandi anniversari della storia che ricorrono in questo 2022. Dal centenario della nascita di Berlinguer e Pasolini fino al quarantesimo dei Mondiali di calcio del 1982.

Il primo incontro è per il 10 novembre con “Gli anni Settanta, dalla strage di piazza Fontana alla morte di Berlinguer”, interverrà la storica Annalisa Marchi.

Tutti gli eventi sono ad ingresso gratuito, non è necessaria la prenotazione.

[masi —comune di montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email