BILANCIO EX ASL 3: UN LETTORE DOMANDA…

Daniele Rovai
Daniele Rovai

PISTOIA. Un lettore scrive all’Asl:

Oggetto: spiegazioni sul Bilancio 2015

Gentile Asl 3,
abbiamo letto il Bilancio 2015, firmato dal Direttore Generale Abati e licenziato dalla Asl il 23 giugno 2015 (Ddg n. 340).

Oggi, 21 gennaio 2016 vorremmo fare alcune domande in merito:

  • Cosa vuol dire che si tratta di un Bilancio “tecnico”, che vede le “assegnazioni” versate “formalmente” e che ha un valore “previsionale”?
  • Cosa vuol dire che si determina una “gestione (…) in dodicesimi, almeno fino alla comunicazione formale delle ulteriori risorse previste da parte della Regione”?
  • Cosa vuol dire la frase “ad oggi, salvo quanto precisato di seguito, non è dato cogliere con certezza le risorse che si renderanno effettivamente disponibili”?

Si scrive di “costi per servizi non sanitari” per 29.980.616,40 euro – che vede solo per le pulizie una spesa di 5.847.150,70 euro – e di “manutenzione ordinaria” per 10.136.000,00 euro.

Si fa forse riferimento al “canone annuale” riconosciuto al gestore privato che, da contratto, fornisce i servizi non sanitari o si tratta di spese sostenute dalla Asl?

Certi di una vostra celere e chiarificatrice risposta, vi salutiamo cordialmente.

Daniele Rovai

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento