“BIOMECCANICA TEATRALE”, FILOSOFIA DI VITA ARTISTICA

biomeccanica 2

PISTOIA. Carissimi, vi propongo un corso molto interessante… io l’ho fatto in Umbria e ho voluto proporlo a Pistoia…

Cercate su internet vedrete quanto è importante per il benessere di ognuno.

È per un numero massimo di 25 persone… se siete interessati… Scrivetemi per l’iscrizione!

Dora Donarelli
doradonarelli@tiscali.it

La Biomeccanica Teatrale è una filosofia di vita artistica, un modus vivendi in cui l’artista e non solo… vive in un processo creativo sempre in atto. Come un pittore che è in cerca sempre di nuovi soggetti.

Essa è un sistema tecnico di allenamento che porta il performer all’auto-conoscenza e alla coscienza di  sé. Si basa su principi tecnici ben tangibili ed universali e su una pratica di allenamento psico-fisico quotidiano.

Si tratta di una base da cui partire e non di uno stile o formalismo estetico e trova notevoli applicazioni in differenti campi performativi.

– Non solo teatro dunque…

Certamente! Come per le teorie scientifiche che devono essere universali così la Biomeccanica detta i ritmi del “Bios” scenico anche in pratiche performative come la danza o il canto lirico, connesse con il teatro ma distanti, stilisticamente, da questo.

Scarica: biomeccanica 2

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento