blocco dello sci. OPERATORI ALLO STREMO: “INDENNIZZI CERTI E TEMPESTIVI

Bartolini (Lega): “Urge cambiare registro per salvare, quantomeno, il salvabile”

Doganaccia, piste da sci

MONTAGNA. “Capiamo perfettamente – afferma Luciana Bartolini, Consigliere regionale della Lega – lo stato d’animo delle tante persone che, dal turismo invernale, traggono la loro esclusiva fonte di reddito.”

“L’aver saputo a ridosso della data prevista per l’agognata apertura degli impianti che il tutto sarebbe stato ulteriormente differito al 5 marzo – prosegue il Consigliere – potrebbe, dunque, essere un colpo letale per chi opera sulla Montagna Pistoiese.”

“Per tale motivo – precisa l’esponente leghista – come ha ben sottolineato il Ministro del Turismo Garavaglia, a tutti coloro che sono penalizzati dalla pandemia, è doveroso fornire, dunque, un supporto economico adeguato ed immediato.”

“Il tempo delle promesse, poi in larga parte smentite dai fatti-conclude il rappresentante della Lega – è ormai al capolinea; urge cambiare registro per salvare, quantomeno, il salvabile.”

[gruppo consiliare regionale lega toscana – salvini premier]

Rimani aggiornato con le notizie della Montagna Pistoiese:

#Telegram

#Twitter

#Facebook

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email