BOLLETTINO CARABINIERI 17 LUGLIO

COMPAGNIA CC DI PISTOIA

 

cc-carabinieriPISTOIA. MOLESTAVA NUORA E NIPOTI. Nella mattinata odierna i Carabinieri della Stazione di Pistoia davano esecuzione all’ordinanza con la quale il Gip di Pistoia disponeva nei confronti di F. G. 77enne vedovo, pensionato, l’applicazione della misura cautelare del “divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla nuora – di origini straniere esercente l’attività di impresa vivaista familiare – rimasta anch’essa vedova. La misura nei confronti del suocero di costei si è resa necessaria in ragione dei reiterati reati atti persecutori, posti in essere senza soluzione di continuità consistiti in atti intrusivi nella sfera privata, atti di intimidazione, ripetute violazioni di domicilio e atti vessatori in genere nei confronti della parte offesa e dei 3 figli minori, cagionando alla donna ed ai nipoti un perdurante e grave stato di ansia e paura tale da costringerli a cambiare abitudini di vita. All’anziano persecutore sono state anche cautelativamente sequestrate alcune armi legalmente detenute, ovvero quattro fucili da caccia e relativo munizionamento (circa 500 cartucce).

 

COMPAGNIA CC DI MONTECATINI

 

VALDINIEVOLE. POSSESSO ILLEGALE DI ARMI: DENUNCIA E SEQUESTRO. Il 15 luglio scorso i Carabinieri del Norm di Montecatini nell’eseguire minuziosi controlli sugli autoveicoli in transito sulle vie della Valdinievole identificavano diverse persone e contestavano a due dei conducenti fermati e sottoposti a perquisizione veicolare e personale di iniziativa il reato di possesso illegale di armi. Il primo, un pregiudicato italiano di anni 45, residente a Buggiano, veniva trovato in possesso di un pugnale lungo cm 36; il secondo, un pregiudicato romeno di anni 25, veniva trovato in possesso di due coltelli lunghi rispettivamente 15 e 19 cm.
Per entrambi oltre alla denuncia penale è scattato il sequestro penale delle armi bianche rinvenute.

VALDINIEVOLE. UBRIACO ALLA GUIDA. DENUNCIA, RITIRO PATENTE E SEQUESTRO VEICOLO. Un altro pregiudicato caduto nella maglia dei controlli è stato invece denunciato alla A.G per guida in stato di ebbrezza. Al predetto è stata anche ritirata la patente e sequestrato l’autoveicolo sul quale viaggiava.

BUGGIANO. ARRESTO. Il 16. u. s. i Carabinieri della Stazione di Buggiano, sempre nell’ambito dei numerosi controlli a persone e mezzi circolanti sulle vie della Valdinievole, rintracciavano e traevano arresto un 47enne pregiudicato di Capannori (Lu) colpito da un ordine di carcerazione della AG di Rovigo, dovendo espiare una pena di anni 3 e mesi 4 di reclusione, per alcune pregresse condanne per ricettazione e resistenza a p.u.. L’arrestato si trova ora ristretto, presso il carcere di Pistoia Santa Caterina.

PESCIA. ARRESTO PER FURTO E PROCESSO PER DIRETTISSIMA. Ieri 16 corrente, i Carabinieri della Stazione di Pescia, traevano in arresto una pregiudicata pesciatina di anni 47 per furto in abitazione. Infatti le indagini avviate dai predetti CC in ordine ad un furto patito da una 79enne, hanno consentito di acclarare che l’arrestata durante la giornata si era impossessata delle chiavi di casa dell’anziana donna e approfittando dell’oscurità della notte aveva perfezionato un furto ai danni di costei. La perquisizione eseguita sempre nel corso della notte dai CC – ai quali l’anziana donna aveva segnalato l’intrusione notturna di sconosciuti – ha consentito di rinvenire presso l’abitazione dell’arrestata tutta la refurtiva che è già stata restituita alla derubata. La donna arrestata è stata poi trattenuta in camera di sicurezza in attesa di essere processata oggi con rito direttissimo.

LAMPORECCHIO. DROGA: ARRESTO E SEQUESTRO. Ieri 16 corrente, i carabinieri della Stazione di Lamporecchio (Pt), nell’ambito dei controlli eseguiti sul territorio di competenza, individuavano un residente sul cui conto erano in corso accertamenti circa il suo coinvolgimento in attività di spaccio di sostanze stupefacenti. Sottoposto a perquisizione veniva trovato in possesso gr. 1 “marijuana” e materiale per confezionare in dosi gli stupefacenti, nonché nr. 7 piante di “marijuana”, dell’altezza di circa un metro, coltivate in vasi. Tutto il materiale rinvenuto veniva posto sotto sequestro mentre per V.M. 20enne di origini siciliane, è scattato l’arresto. Attualmente si trova ristretto presso il carcere di Pistoia a disposizione della Autorità Giudiziaria.

[s/m – carabinieri]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento