BOLLETTINO CARABINIERI 17 SETTEMBRE

droga-carabinieriCOMPAGNIA CC DI PISTOIA

PISTOIA. DENUNCIA PER DETENZIONE DI STUPEFACENTI. Ieri i carabinieri della Stazione di Pistoia, unitamente al personale del 118 prestavano soccorso ad un 32enne colpito da malore, nei bagni della locale stazione ferroviaria, accertando che il fatto era da ricondurre ad una overdose di stupefacenti.
Lo stesso, infatti, sottoposto a perquisizione veniva trovato in possesso di circa 8 grammi di eroina posta sotto sequestro.
La perquisizione estesa alla sua abitazione si rilevava infruttuosa ma per il giovane è scattata comunque la denuncia alla locale A.G. per detenzione di sostanze stupefacenti.

COMPAGNIA CC DI MONTECATINI

PESCIA. PREGIUDICATO ARRESTATO PER FURTI. Ieri 16 settembre i carabinieri di Pescia traevano in arresto B.F., 49enne pregiudicato, nullafacente del luogo, in esecuzione di un provvedimento di custodia cautelare emesso dal Gip del Tribunale di Pistoia che concordava con quanto ricostruito dai Cc attraverso le indagini esperite in ordine ad alcuni furti verificatisi in zona, nei decorsi mesi di giugno e luglio.
Attualmente l’arrestato, a cui vengono attribuiti in modo certo almeno due furti si trova ora in regime di arresti domiciliari presso la propria abitazione di Pescia.

MONTECATINI. MINORENNI STRANIERI DENUNCIATI PER DETENZIONE, SPACCIO E RICETTAZIONE. Ieri 16 settembre i carabinieri del Norm della Compagnia di Montecatini, a conclusione di una mirata attività tesa a contrastare il fenomeno dello spaccio e del consumo di sostanze stupefacenti (marijuana), denunciavano per detenzione e spaccio stupefacenti due minorenni di origini straniere continentali: un 17enne ed un 13enne frequentatori delle vie del centro cittadino, sul cui conto venivano raccolti inconfutabili elementi di reità. Uno dei due, il più giovane, veniva anche colto nella flagranza di cedere della marijuana a due minorenni nord-africani domiciliati, rispettivamente, a Pescia e Montecatini.
Il 17 enne straniero continentale veniva trovato in possesso anche di un telefono cellulare risultato provento di un furto, avvenuto in una discoteca di Pieve a Nievole il 13 u.s., in danno di una sedicenne del luogo a cui l’apparecchio è stato già restituito.
Per il possessore del telefono è scattata perciò la denuncia per ricettazione, mentre i due giovani acquirenti di marijuana sono stati segnalati all’autorità prefettizia quali assuntori affinché siano sottoposti ai precipui programmi previsti dal protocollo per dissuaderli dal continuare a fare uso di droghe.

[magg. l/a – lgt. s/m – carabinieri]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento