BOLLETTINO CARABINIERI 27 NOVEMBRE

COMPAGNIA CC MONTECATINI

droga-carabinieri

 

MONTECATINI TERME. NIGERIANO PLURIPREGIUDICATO ARRESTATO PER REATI DI DROGA E VIOLENZA E RESISTENZA A PUBBLICO UFFICIALE. Movimentato arresto di un cittadino nigeriano, nel pomeriggio di ieri da parte dei militari del Norm della Compagnia di Montecatini Terme. L’uomo, A.M., pluripregiudicato 27enne senza fissa dimora, già noto alle forze dell’ordine per reati concernenti la legislazione sugli stupefacenti, era stato notato da un equipaggio del Radiomobile aggirarsi nella zona di via del Gallo e, sottoposto a controllo aveva spintonato uno dei militari dandosi alla fuga a piedi. Dopo un inseguimento di qualche centinaio di metri veniva nuovamente intercettato in via Ettore Bassi. Anche qui l’uomo non ha desistito dal suo atteggiamento aggressivo e tentando di sottrarsi per la seconda volta al controllo è salito sul cofano dell’auto di servizio danneggiando sia la carrozzeria che uno specchietto retrovisore. Dopo una violenta colluttazione nel corso della quale uno dei carabinieri intervenuti ha riportato la lussazione di una spalla, i militari sono riusciti a bloccarlo renderlo inoffensivo. L’uomo, arrestato per violenza e resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato, aveva con sé 2.500 euro, posti sotto sequestro, che i militari ritengono siano con tutta probabilità il provento di attività illecite connesse allo spaccio. L’arrestato, trasferito nelle camere di sicurezza della Compagnia, sarà sottoposto alla direttissima di oggi presso il Tribunale di Pistoia.

COMPAGNIA CC PISTOIA

PISTOIA. DENUNCIATO PER SOSTITUZIONE DI PERSONA E TRUFFA. Due persone denunciate dai militari della Stazione di Pistoia per reati inerenti il web e le telecomunicazioni. Nel primo caso un agente di commercio 56enne con vari pregiudizi di polizia a suo carico, è stato denunciato per sostituzione di persona e truffa ai danni di una ditta di vernici e smalti di Pistoia. L’uomo, in qualità di collaboratore esterno di una società di telefonia mobile di Sesto Fiorentino, ha attivato quattro sim card Vodafone, fornite con i relativi contratti, per conto dell’ignara ditta pistoiese, incassando le relative provvigioni e cagionando un danno di circa 500 euro. L’agente di commercio truffaldino, per ora irreperibile, è stato denunciato nell’anno in corso da vari Comandi dell’Arma competenti per territorio per altre truffe simili, commesse anche nelle province di Firenze, Prato, Lucca e Pisa.

Cellulari in internet? Truffe in arrivo...
Cellulari in internet? Truffe in arrivo…

PISTOIA. DENUNCIATO PER RAGGIRO TRAMITE INTERNET. Nell’altro episodio invece ad essere denunciato è un 47enne della provincia di Cosenza, con vari precedenti di polizia per truffe ed altri reati contro patrimonio, che ha messo in atto il (purtroppo classico e sempre più frequente) raggiro in internet, con il falso annuncio di vendita su un noto sito di e-commerce di uno smartphone “alla moda” al prezzo di 250 euro. Ovviamente la vittima pistoiese che ha pagato la cifra richiesta non si è vista recapitare il telefono desiderato. Questa tipologia di reato, favorita dall’enorme numero di transazioni sul web, è di facile esecuzione. Mentre è oggettivamente più difficile evitare una truffa quando il malvivente si presenta fisicamente alla vittima con qualche forma di accredito che lo rende credibile, come nel caso dell’agente di commercio truffatore, nelle compravendite in internet, per tutelarsi è bene diffidare quando l’oggetto è venduto ad un prezzo notevolmente inferiore al suo valore ed il venditore pubblicizza un solo esemplare, e, soprattutto, non è conosciuto mediante i feedback, che forniscono una sorta di garanzia sulla serietà del venditore stesso. [l/a – carabinieri]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento