BOLLETTINO CARABINIERI 5 AGOSTO

DUPLICE ARRESTO PER LESIONI PERSONALI AGGRAVATE

 

cc-carabinieriPISTOIA. Nel pomeriggio di ieri, 5 agosto, i Carabinieri delle Compagnie di Montecatini Terme e Pistoia, hanno proceduto all’arresto di due cittadini albanesi coinvolti in una aggressione ai danni di un connazionale, avvenuta in mattinata a Massa e Cozzile.

Attorno alle 11,00 della mattina infatti, a Margine Coperta, due cittadini albanesi, uno armato di coltello a serramanico e l’altro di pistola, sono entrati all’interno del Bar Sport di via 1° Maggio ed hanno aggredito un loro connazionale 24enne, K.N., carrozziere incensurato, che si trovava in compagnia di un amico, che non è stato coinvolto.

La vittima è stata colpita con due coltellate alla gamba e ad un gluteo e dopo l’azione i due aggressori, che hanno agito a viso scoperto, si sono dati alla fuga a bordo di una utilitaria della quale però alcuni testimoni sono riusciti a rilevare i primi numeri della targa che veniva immediatamente fornita alla Centrale Operativa della Compagnia di Montecatini, mentre giungevano sul posto sia i Carabinieri competenti per territorio che i sanitari del 118 che hanno prestato le prime cure e trasportato il ferito all’Ospedale di Pescia.

Le ricerche dei fuggitivi grazie alla completa identificazione della targa e conseguentemente del proprietario del mezzo, hanno consentito in breve tempo di intercettare i due aggressori nelle vicinanze dell’abitazione di uno di essi nella zona di via Bonellina.

I militari intervenuti hanno recuperato il coltello a serramanico utilizzato nell’aggressione che era nascosto a bordo dell’auto utilizzata per la fuga, mentre la pistola, notata da alcuni testimoni, non è stata al momento trovata nel corso delle perquisizioni domiciliari successivamente effettuate.

Non è stato chiarito al momento il motivo dell’aggressione. I due, R.S. 32enne disoccupato con pregiudizi di polizia per reati contro la persona, che avrebbe sferrato i fendenti che hanno ferito la vittima, e V.A., 29enne piccolo imprenditore nel settore vivaistico con vari precedenti di polizia fra i quali violazioni alle leggi sugli stupefacenti, che avrebbe esibito la pistola fuori del locale prima dell’aggressione, sono stati dichiarati in arresto per lesioni personali aggravate, porto abusivo di pistola e coltello, e, su disposizione del Pm di turno Dott. Fabio Di Vizio, condotti presso la casa circondariale di Pistoia.

Nella giornata di oggi, 6 agosto, l’A.G. esaminerà la posizione dei due arrestati, in primo luogo per la convalida dell’arresto. Il ferito, dopo le cure all’Ospedale di Pescia è stato trasferito al Cto di Firenze per sospetta lesione del nervo sciatico e ricoverato con una prognosi di 30 giorni.

[l/a – carabinieri]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento