BOLLETTINO CARABINIERI 9 LUGLIO

COMPAGNIA CC DI PISTOIA

Carabinieri Pistoia
Carabinieri Pistoia

PISTOIA. ARRESTO. Il 07 u.s., i carabinieri della Stazione di Pistoia, nell’ambito dei servizi di pattugliamento delle vie cittadine e rurali predisponevano controlli anche sul conto di alcuni soggetti che beneficiavano di misure di detenzione domiciliare, riscontrando l’assenza di uno di essi.
Le pattuglie in circuito, quindi, eseguivano verifiche in vari luoghi di ritrovo al fine di rintracciare H. F., cittadino marocchino di anni 19, agli arresti domiciliari perché colpito da un provvedimento di arresti domiciliari per una rapina commessa pochi mesi prima a Prato.
Lo stesso veniva rintracciato per le vie del centro storico di Pistoia e tratto in arresto per il reato di evasione. Dopo aver passato una notte nelle camere di sicurezza dei carabinieri di Viale Italia è stato processato con rito direttissimo.
Nel corso dell’udienza il tribunale ha confermato l’arresto e fissato l’udienza di trattazione del reato di evasione al 16 luglio p.v. Nel frattempo al giovane è stata ripristinata la misura cautelare degli arresti domiciliari ma stante il pericolo di fuga gli veniva imposto l’applicazione del cd. braccialetto elettronico.
Nella mattinata odierna il Gip di Prato  –  anch’esso informato della violazione della misura cautelare domiciliare di cui beneficiava il rapinatore in questione  –  ha revocato tale misura disponendone la detenzione in carcere. Attualmente il giovane si trova perciò ristretto presso il carcere di Pistoia.

PISTOIA. DENUNCIA PER DROGA. La notte del 07. u.s., verso le ore 03.15 i carabinieri del Norm della Compagnia di Pistoia, in relazione ad una segnalazione e per schiamazzi notturni pervenuta al numero 112 del P. I., si recavano per un sopralluogo in via Ferriera di Pistoia dove trovavano dei giovani che alla loro vista si affrettavano a chiudere il bandone di un garage utilizzato come luogo di ritrovo.
Tale precipitosa condotta, come pure il fare sospetto di alcuni di essi, induceva le pattuglie operanti ad approfondire gli accertamenti, eseguendo nei loro confronti perquisizioni personali, veicolare e del garage in questione, all’esito delle quali venivano rinvenuti, occultati in alcune scatole di giocattoli, custodite nel predetto garage: gr. 27 circa sostanza stupefacente tipo “marijuana”, già suddivisa in 14 dosi, un bilancino elettronico di precisione, due macchinette trita-erbe (specifiche per la preparazione delle sostanze stupefacenti), un cylum, 1 bonghetto in vetro, numerosi ritagli in plastica, atti al confezionamento dello stupefacente, quattro telefoni cellulari in loro disponibilità e la somma di euro 54 in contanti ritenuta provento dell’attività di spaccio.
Sulla scorta di quanto accertato, i quattro giovani, tutti in età compresa tra i 19 ed i 21 anni, venivano denunciati in stato di libertà per il reato di detenzione di sostanze stupefacenti a fini di spaccio. Tutto il materiale rinvenuto ed il garage utilizzato per occultare la droga venivano posti sotto sequestro e messi a disposizione della A.G. di Pistoia.

 

COMPAGNIA CC DI MONTECATINI

PESCIA. ARRESTO PER DROGA. Nella nottata di oggi 08 luglio, i carabinieri del Norm della Compagnia di Pistoia traevano in arresto A.L.H. 19enne studente di origini cubane, residente ad Uzzano perché ritenuto responsabile del reato di spaccio di sostanze stupefacenti. Lo stesso, infatti, veniva sorpreso a Pescia nell’atto in cui cedeva gr. 28,8 di “marijuana” ad un sedicenne, anch’egli residente ad Uzzano. In relazione a tali fatti i carabinieri del Norm eseguivano anche una perquisizione domiciliare nei confronti dell’arrestato rinvenendo ulteriori 11 gr circa della medesima sostanza stupefacente, posta sotto sequestro penale.
Attualmente lo spacciatore si trova agli arresti domiciliari a disposizione della A.G. di Pistoia, mentre per il minorenne acquirente è scattata la segnalazione all’autorità Prefettizia, affinché siano adottate le procedure previste per dissuaderlo dal fare uso di sostanze stupefacenti.

MONTECATINI. ARRESTO PER DROGA. La notte del 7 l u.s., sempre i Carabinieri del Norm della Compagnia di Montecatini Terme, nell’eseguire mirati controlli per contrastare l’attività di spaccio di sostanze stupefacenti, traevano in arresto T. A. ventiquattrenne, pregiudicato cittadino albanese, domiciliato a Buggiano poiché sorpreso nell’atto in cui cedeva gr. 1, 2 “marijuana” a una romena appena sedicenne ed una sua amica italiana 19enne, entrambe studentesse.
Gli accertamenti sul conto dello spacciatore venivano estesi alla sua abitazione di Buggiano dove venivano rinvenuti e posti sotto sequestro ulteriori 6,6 gr. della medesima sostanza, nonché la somma contante di euro 20,00, ritenuta provento dell’attività di spaccio.
Attualmente lo spacciatore si trova agli arresti domiciliari a disposizione della A.G. di Pistoia.

 

PISTOIA, VALDINIEVOLE E MONTAGNA PISTOIESE

Nell’ambito dei servizi di pattugliamento preventivo delle vie rurali e cittadine eseguiti dai vari reparti del Comando provinciale Carabinieri di Pistoia in questo fine settimana:

  • DENUNCIA. I carabinieri del Norm di Montecatini denunciavano per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti una donna 48enne rimasta coinvolta in un sinistro stradale. Alla stessa è già stata ritirata anche la patente;
  • DENUNCIA. I carabinieri di Pescia, anch’essi intervenuti su un sinistro stradale denunciavano un pregiudicato 44enne di Pescia per guida in stato di ebbrezza alcoolica ritirandogli la patente sequestrando l’autoveicolo condotto;
  • DENUNCIA. I carabinieri della Stazione di Cireglio denunciavano in stato di libertà per minacce, lesioni e violazione di domicilio, un anziano che aveva aggredito, durante un diverbio per futili motivi, una giovane donna del luogo che a seguito di ciò riportava lievi lesioni;
  • ARRESTO. I carabinieri della stazione di Buggiano traevano in arresto una 83enne del luogo perché colpita da un provvedimento del giudice di sorveglianza di Firenze, dovendo la stessa espiare una pena a mesi 4 di reclusione per una pregressa condanna per sfruttamento della prostituzione. L’anziana donna si trova ora in detenzione domiciliare presso la propria abitazione di Buggiano.

[s/m-carabinieri]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento