BOLLETTINO CARABINIERI DEL 26 GENNAIO

carabinieri-arrestoPISTOIA. 29ENNE ALBANESE ARRESTATO PER VIOLAZIONE DELL’OBBLIGO DI PRESENTARSI ALLA POLIZIA GIUDIZIARIA E CONDOTTO IN SANTA CATERINA. I militari del Norm, nella serata di ieri, hanno rintracciato ed arrestato E.F., 29enne di nazionalità albanese domiciliato a Pistoia, già gravato da precedenti di polizia, al quale è stata applicata la misura cautelare in carcere comminatagli dal Tribunale di Pistoia per violazioni della precedente misura impostagli dell’obbligo della presentazione alla polizia giudiziaria.
Il giovane, due settimane fa, era stato sorpreso ed arrestato in flagranza di tentato furto in abitazione dai militari del Radiomobile, mentre si trovava all’interno di un casolare di Candeglia, ove vive una coppia di anziani e dove si era introdotto dopo avere scassinato la porta di ingresso.
All’uomo che indossava un passamontagna ed aveva calzato guanti in lattice, erano stati trovati nascosti sulla persona vari arnesi da scasso, tutti sequestrati. Dopo la direttissima, gli era stato imposto il regime dell’obbligo della presentazione alla polizia giudiziaria che aveva però sistematicamente eluso tanto da indurre il Tribunale ad inasprire la misura cautelare e disporne il trasferimento presso la casa circondariale di Pistoia avvenuto ieri.

MONTECATINI TERME. 46ENNE BOLOGNESE DENUNCIATO PER RESISTENZA, RIFIUTO DI TEST ALCOOLEMICO, POSSESSO DI COLTELLO E ALTRO. I militari del Radiomobile della Compagnia hanno denunciato nella tarda serata di ieri per resistenza a pubblico ufficiale, rifiuto di sottoporsi all’alcol test, rifiuto di indicazioni sulla propria identità, possesso ingiustificato di un coltello a serramanico e minaccia grave, un 46enne originario della provincia di Bologna, con qualche precedente di polizia a suo carico.
L’uomo, mentre transitava a bordo della sua auto nei pressi della stazione ferroviaria principale, aveva avuto un diverbio per questioni di circolazione stradale con un altro automobilista ed il suo passeggero, al culmine del quale li aveva minacciati con un coltello a serramanico che aveva con sé.
Visto il precipitare della diatriba alcuni passanti hanno segnalato il fatto al 112 della Compagnia che ha inviato immediatamente sul posto una pattuglia. L’uomo ha avuto subito un atteggiamento aggressivo nei confronti dei militari, rifiutando prima di fornire le sue generalità e di sottoporsi all’alcool test in quanto era visibilmente ubriaco ed infine arrivando a spintonare i due militari intervenuti, che riportavano qualche contusione, prima di riuscire a contenere le sue intemperanze.
Perquisita l’auto veniva fra l’altro trovato il coltello a serramanico di circa venti centimetri con cui aveva minacciato la controparte, che è stato sequestrato. Condotto presso la sede della Compagnia di via Tripoli, l’uomo ha riacquistato un minimo di autocontrollo che ha consentito ai militari di formalizzare i reati contestatigli.

[l/a – carabinieri]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento