BOLLETTINO CARABINIERI DEL 29 DICEMBRE

COMPAGNIA CC MONTECATINI

proiettili calibro 45

 

PESCIA. ARRESTATO PREGIUDICATO EVASO DALLA DETENZIONE DOMICILIARE. I militari della locale Stazione hanno notificato un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Pistoia nei confronti di un pregiudicato del luogo, R.S. 58enne, condannato a sei mesi di reclusione per evasione.

L’uomo che doveva scontare una detenzione domiciliare di due mesi per invasione di terreni ed edifici, era stato infatti sorpreso dagli stessi militari di Pescia nell’agosto del 2008 mentre si trovava abusivamente all’interno del plesso scolastico della Scuola Materna di Valchiusa, e aveva violato le prescrizioni impostegli facendosi sorprendere in una bar di Pescia fuori dell’orario consentito.
L’uomo è stato trasferito nel carcere di Pistoia.

PONTE BUGGIANESE. ARRESTATO ITALIANO CONDANNATO A BRNO (REPUBBLICA CECA) PER VIOLAZIONE DI MANTENIMENTO FAMILIARE. I militari della locale stazione, nel corso di un servizio di controllo del territorio eseguito la scorsa notte, hanno proceduto al controllo di un automobilista in transito, A.C., artigiano 47enne residente a La Spezia, che è risultato colpito da un mandato di arresto europeo richiesto dall’Autorità Giudiziaria di Brno nella Repubblica Ceca.
L’uomo, condannato per violazioni inerenti gli obblighi di mantenimento familiare della ex moglie e del figlio, residenti nella repubblica Ceca, dovrà scontare cinque mesi di reclusione.
Dopo la formalizzazione dell’arresto presso la caserma di Ponte Buggianese è stato trasferito al carcere di Pistoia.

LAMPORECCHIO. DICIOTTENNE IN STATO DI ALTERAZIONE DA STUPEFACENTI CAUSA INCIDENTE CON AUTO DEI CC: CONTESTATI IL RITIRO DELLA PATENTE E LA RESISTENZA A PUBBLICO UFFICIALE. Fugge dopo avere causato un sinistro con un automezzo dei Carabinieri parcheggiato a bordo strada.
È accaduto a Lamporecchio la scorsa notte ad un equipaggio del Radiomobile dalla Compagnia di Montecatini Terme, impegnato in una serie di verifiche ad una tintoria a gettone di via Martiri del Padule, oggetto di danneggiamento.
I militari stavano ispezionando l’esterno dell’esercizio quando la loro Fiat Bravo veniva urtata da una Punto il cui conducente per l’alta velocità tenuta, perdeva il controllo del mezzo dandosi alla fuga immediatamente dopo l’incidente, benché i due carabinieri gli avessero immediatamente intimato l’alt.
Dopo brevi ricerche, il “pirata della strada” veniva rintracciato presso la sua abitazione di Lamporecchio. Si tratta di un 18enne incensurato al quale, al momento, dopo gli accertamenti del caso, è stata ritirata la patente e contestata la guida in stato di alterazione psicofisica dovuta all’uso di sostanze stupefacenti, la fuga da incidente stradale con soli danni ai mezzi, la resistenza a P.U. e l’omesso controllo del mezzo.
Entrambi i veicoli hanno riportato danni di media entità.

LAMPORECCHIO. MUNIZIONI RITROVATE IN UN FONDO AGRICOLO. A seguito della segnalazione di un privato cittadino, i militari della locale stazione nel pomeriggio di ieri, hanno rinvenuto in un fondo agricolo della località “Alberghi” il cui proprietario è in corso di identificazione, circa 450 munizioni calibro 45 e calibro 22 di varie marche, sparpagliate tra le erbacce e la bassa vegetazione.
Il buono stato di conservazione delle munizioni, fa ritenere ai militari che le cartucce siano state gettate qualche giorno fa da qualcuno che, probabilmente non era in regola con le norme che regolano quantità e tipologia del munizionamento che può essere detenuto, ed ha voluto così liberarsene per evitare le conseguenze di eventuali controlli, come pure potrebbero essere parte di una refurtiva che non è stata “collocata” ed è diventata troppo compromettente da gestire.
I militari della Stazione di Lamporecchio stanno procedendo agli accertamenti necessari per tentare di scoprirne la provenienza.

[l/a – carabinieri]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento