BOLOGNINI: «UN PD CHE SIGNIFICA “PARTITO [in] DISFACIMENTO”»

Cena elettorale Pd. Foto di gruppo
Cena elettorale Pd. La foto di gruppo dello scandalo

SERRAVALLE-CASALGUIDI. Il Consigliere Ermanno Bolognini scrive:

Egregio direttore,
chiedo perdono, ma sono stato assente qualche giorno per assistere, come ogni anno, alla Festa di S. Firmino, e perorare il gemellaggio di questa splendida località con Serravalle, per la comune passione nei confronti dei tori e delle loro corna.

Prima di partire per la Spagna, terra cara anche al nostro Sindaco Eugenio Patrizio Mungai, che ha avuto modo di apprezzarla in occasione delle gite culturali, perché gli eletti devono essere culturalmente ricchi, con le gite pagate da altri, a differenza degli elettori che possono rimanere ignoranti, avevo letto l’imperioso ultimatum del Capogruppo (o Capopaletta a seconda dei punti di vista) in Consiglio Comunale, sig. Montini, nei confronti del malcapitato consigliere Catalano (vedi).

Massimiliano Montini
Massimiliano Montini

A parere del Montini e del suo gruppo, il Catalano si era macchiato del gravissimo reato di “confabulatio bisteccam et vino” in pubblica cena a sostegno del candidato Baldi.

Un gruppo consiliare muto per la mancanza di proposte in Consiglio Comunale su qualsiasi argomento, attento per la prontezza con cui alzano la paletta anche nelle ore notturne, difficilmente poteva essere in grado di intraprendere un’iniziativa sensata.

Sarà merito delle riflessioni indotte da lei, direttore; sarà che sulle questioni morali conviene sempre andar cauti perché c’è sempre qualcuno più morale di te; sarà il caldo record, ma con buona pace del Capogruppo/Capopaletta Montini, ad oggi Catalano non ha scritto neanche una righina di smentita e l’intero gruppo, preoccupato per le riflessioni politiche di un anonimo (vedi), non ha adottato alcun provvedimento!

San Firmio, tori di Pamplona
San Firmio, tori di Pamplona

Come erano belli i tempi del Pci, quando ad una approfondita discussione seguivano i fatti. Adesso con la trasformazione da Pci a Pd a Ds a Ppi a Cucu a Pio a Cip a Xx, si registra, purtroppo, uno scadimento nella qualità della classe dirigente, che a Serravalle raggiunge il suo apice.

Forse è dovuto al fatto che in questo luogo i candidati consiglieri vengono scelti ancora in base alle ore di servizio fornite in occasione della Festa dell’Unità. Nel 2015 non può restare l’unico criterio di selezione. È come se un Assessore al Bilancio fosse scelto perché si occupa della cassa alla Festa dell’Unità!

Mi/Vi chiedo, perché minacciare un consigliere di decisioni irrevocabili se non siete in grado (nell’ordine) di:

  • a) pensare
  • b) decidere
  • c) agire
Consiglio Comunale di Serravalle Pistoiese
Il Consiglio Comunale di Serravalle Pistoiese

Il mio consiglio, non richiesto, è che continuiate a portare avanti il vostro incarico di consiglieri, nella consapevolezza dell’inutilità che rappresentate, nel vuoto cosmico di iniziative e idee, guidati dal senso del ridicolo, con gli occhi bendati dal salame. Ma:

  1. non sollevate il problema che nessun impianto sportivo comunale risulta non essere a norma
  2. non riflettete sulle aliquote fiscali comunali, i regolamenti vessatori di Imu, Tasi, Tarsu
  3. non controllate gli importi dei lavori pubblici e la qualità delle opere consegnate
  4. non guardate se Sindaco, Assessori e Consiglieri partono con la valigina per non meglio identificate “gite culturali”
  5. non vi preoccupate della salute dei cittadini (vedi amianto-palestra, condotte dell’acqua pubblica).

In fondo, non possiamo chiedere al gatto di fare la tigre. Continuate a fare i consiglieri comunali, fieri e leggiadri del nulla che vi contraddistingue, con la bocca cucita e il bicipite destro pronto a scattare alla prima richiesta.

La meglio gioventù. Cordialmente,

Ermano Bolognini
Gruppo “Serravalle Futura”

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento