bonifica. NUOVI FINANZIAMENTI IN ARRIVO PER I LAVORI SUL TERRITORIO

Nell’ultima assemblea consortile del Consorzio di Bonifica 1 Toscana Nord, oltre ai saluti al direttore uscente Montanelli, sono stati considerati i gettiti di Regione Toscana e Unione Europea
L’assemblea dell’Ente consortile
L’assemblea dell’Ente consortile

VIAREGGIO. Tempo di saluti, ma anche di importanti finanziamenti in arrivo, per il Consorzio di Bonifica 1 Toscana Nord.

L’assemblea dell’ente consortile che si è tenuta ieri (lunedì 30 maggio) ha infatti tributato i giusti ringraziamenti al direttore uscente Claudio Montanelli: che dopo un breve periodo di ferie, nelle prossime settimane lascerà, per sopraggiunti limiti di età, il suo incarico direttivo alla guida del Consorzio.

“Sia a titolo personale, sia in rappresentanza dell’amministrazione consortile, ringrazio di cuore il direttore Montanelli, per la passione e la dedizione e la professionalità con cui ha svolto, per tanti anni, la sua attività – sottolinea il presidente del Consorzio Ismaele Ridolfi –. Un ringraziamento che, sono sicuro, condivido con l’intera struttura consortile”.

Il presidente Ridolfi ha poi illustrato all’assemblea i nuovi finanziamenti in arrivo per i lavori sul territorio: oltre 620mila euro già pervenuti dalla Regione Toscana, per 12 cantieri che partiranno su importanti corsi d’acqua, per andare a risolvere problemi strutturali presenti sul reticolo idraulico classificato in terza categoria. E l’altra rilevante notizia riguarda l’Unione europea, che ha dichiarato ammissibile la richiesta avanzata dal Consorzio per un finanziamento complessivo pari a 21milioni di euro, sulla linea di stanziamento del Piano di sviluppo rurale, per coprire ben 101 progetti spalmati su tutte le aree pedo-montane del comprensorio.

“I numeri parlano da soli, circa l’importanza delle somme che sarà possibile investire sul nostro territorio – evidenzia il presidente Ridolfi –. Si tratta di risorse aggiuntive rispetto a quelle da noi spese ogni anno per la manutenzione ordinaria (che provengono dal contributo di bonifica), e che ci permettono di dare risposte efficaci a problematiche puntuali e strutturali, segnalate dai cittadini. Il metodo adottato è quello del lavoro di squadra: un risultato così significativo è stato possibile solo grazie alla stretta collaborazione che si è intrecciata tra Consorzio, amministrazioni comunali e Regione”.

[bianucci – cbtoscana nord]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento