borgo a buggiano. NUOVA SEDE DI CIA PISTOIA

safe_image
Cia. L’esterno della nuova sede

BORGO A BUGGIANO. Una nuova sede di proprietà per Cia Pistoia a Borgo a Buggiano, a cui fanno riferimento circa 500 agricoltori del territorio. Ben posizionata e visibile, in via Linari 29/b, vicino alla nuova Coop di via Lucchese, sostituisce e accorpa le funzioni dei due precedenti uffici che la Cia pistoiese aveva in affitto a Margine Coperta e nel centro di Borgo a Buggiano. Così, da ora in poi, in un’unica e comoda sede si avranno tutti i servizi di Cia: assistenza fiscale, patronato e assistenza tecnica.

Alla inaugurazione, in programma domani pomeriggio alle 17:30 con piccolo buffet di prodotti tipici delle aziende agricole Cia, interverranno il presidente nazionale di Cia, nonché coordinatore di Agrinsieme, Dino Scanavino, il direttore Rossana Zambelli e il presidente regionale Luca Brunelli. A fare gli onori di casa, il presidente di Cia Pistoia Sandro Orlandini e il direttore Alessandro Coppini.

Fra gli ospiti istituzionali, il sindaco di Borgo a Buggiano Andrea Taddei, l’assessore regionale all’Ambiente Federica Fratoni, il consigliere regionale Massimo Baldi e il presidente della Camera di Commercio di Pistoia Stefano Morandi.

Sandro Orlandini
Sandro Orlandini

«Borgo a Buggiano – dichiara Sandro Orlandini – è una delle prime sedi in cui Cia Pistoia si è radicata e strutturata. Essa rappresenta tuttora un punto di riferimento imprescindibile per il settore agricolo di questa zona e per i servizi alle persone».

Va ricordato infatti che ogni anno l’ufficio di Cia Pistoia della zona, oltre a seguire le 473 aziende agricole tesserate (di cui il 10% in contabilità) e a presentare 430 domande Pac, elabora i modelli 730 per più di 2 mila persone. «Con questa operazione – aggiunge Orlandini – abbiamo sostituito le due sedi separate in affitto di Margine Coperta e del centro di Borgo a Buggiano con uno spazio molto più visibile e accessibile, per il cui mutuo spenderemo mensilmente meno di quanto spendevamo prima per i due affitti».

«Ci si è presentata l’opportunità di fare l’acquisto di questo ufficio, spazioso e ben posizionato, a condizioni vantaggiose, grazie anche alla contemporanea cessione della vecchia sede di Monsummano, che non ci serviva più dopo l’acquisto della nuova in via Mazzini 213-215, inaugurata nel luglio del 2015 – spiega il direttore di Cia Pistoia Alessandro Coppini –. In questo modo abbiamo sistemato in maniera definitiva le nostre quattro sedi principali, adesso tutte di proprietà: quella centrale di Pistoia e quelle di Monsummano, Pescia e infine Borgo a Buggiano».

«L’altro vantaggio di questo acquisto – osserva Coppini – è la riorganizzazione funzionale del lavoro in un unico ufficio moderno e spazioso, con un grande parcheggio vicino e in una zona di Borgo a Buggiano sempre più frequentata».

[sandiford – cia pistoia]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento