bruschi-tesi. CIA: «SODDISFATTI PER L’APERTURA DI COLDIRETTI AL DIALOGO CON I CREDITORI»

Il presidente Orlandini, ricordato che non poteva convocare un tavolo con le aziende Bruschi e Tesi visto che non sono associate a Cia, giudica positivamente questa disponibilità al confronto di Coldiretti, soprattutto dove si parla di volontà di «fare chiarezza» e «valutare possibili» rimedi
Vivai a Pistoia
Vivai a Pistoia

PISTOIA. « Considero l’apertura di Coldiretti Pistoia al dialogo con i creditori di Bruschi in merito ai contenuti effettivi dell’accordo Bruschi – Tesi e ai possibili rimedi per i creditori un premio agli sforzi in primo luogo del comitato vivaisti creditori di Bruschi e in secondo luogo di Cia Pistoia, che si è subito adoperata, nei giorni scorsi, per dare sostegno, nei limiti del possibile e delle informazioni disponibili sulla situazione, ai creditori del comitato che ci hanno interpellato».

È quanto dichiara Sandro Orlandini, presidente di Cia Pistoia, dopo aver letto su una testata online la notizia della volontà di Coldiretti Pistoia di invitare nei prossimi giorni attorno a un tavolo tutte le aziende agricole coinvolte nell’operazione Vivai Sandro Bruschi-Giorgio Tesi Group.

«Noi – ricorda Orlandini – non potevamo fare di più e non era nelle nostre facoltà convocare un tavolo con le aziende Vivai Sandro Bruschi e Giorgio Tesi Group, che non sono nostre associate.

«Ma l’apertura di Coldiretti è davvero una buona notizia per il settore vivaistico, da cui ci attendiamo qualche risposta positiva e capace di ridare fiducia ai creditori di Bruschi, in particolare quelli più esposti. Apprezziamo nella nota di Coldiretti soprattutto il riferimento alla volontà di “fare chiarezza” sui termini dell’accordo e di “valutare possibili rimedi”».

[sandiford – cia pistoia]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento