BUSSOTTO, UN’AREA PER L’ELISOCCORSO

Pegaso in volo
Pegaso in volo

PISTOIA. Individuata con il 118 un’area per l’atterraggio dell’elisoccorso a servizio delle Valli delle Buri. Il terreno, di proprietà del Comune, sarà concesso in comodato d’uso a tempo indeterminato al coordinamento dei comitati delle Valli delle Buri, che si occuperanno della sua ordinaria manutenzione. Lo ha deciso la giunta comunale con una delibera approvata nei giorni scorsi, alla quale farà seguito il contratto di comodato.

L’area, situata nella località di Greti, poco sopra la frazione di Bussotto, potrà servire come spazio di atterraggio occasionale per gli interventi dell’elisoccorso. La superficie si trova in via di Baggio Nuova, vicino agli impianti di ricezione e depurazione di Publiacqua.

L’accordo tra il Comune e i comitati Valli delle Buri ha l’obiettivo per garantire un’assistenza di alto livello in qualsiasi tipo di ambiente, con tempi di intervento rapidi anche in località meno accessibili.

Corrispondendo alle preoccupazioni degli abitanti della zona, legate alla conformazione del territorio, l’Amministrazione, insieme ai comitati della zona, ha lavorato per individuare un’area utile all’atterraggio di emergenza dei mezzi dell’elisoccorso.

Lo stesso sindaco Samuele Bertinelli, accompagnato dai comitati – con cui l’Amministrazione intrattiene frequenti contatti – ha fatto alcuni sopralluoghi nelle Valli delle Buri per affrontare insieme ai cittadini, tra le altre questioni, anche quella dell’elisoccorso.

Dopo alcuni sopralluoghi congiunti eseguiti dai tecnici del Comune, dal direttore della centrale operativa del 118 e da Publiacqua, l’area è stata valutata idonea a diventare un punto d’atterraggio, senza bisogno di alcuna trasformazione e mantenendo intatta l’attuale radura.

Il terreno è attualmente occupata da un prato incolto, caratterizzato da una leggera pendenza verso il torrente Bure, ha un accesso percorribile da autoveicoli alla strada principale e non presenta alberi nelle vicinanze (i più vicini, infatti, si trovano lungo l’alveo del torrente Bure).

L’area di atterraggio sarà appositamente perimetrata e recintata e fornita di una manica a vento per la misurazione delle correnti d’aria e dell’adeguata cartellonistica, entrambe fornite dal 118.

I comitati provvederanno a loro spese alla cura dell’area concessa in comodato con regolari tagli dell’erba e degli arbusti, manutenzione delle recinzioni, del cancello di ingresso sulla strada e delle attrezzature che costituiscono l’equipaggiamento della zona di atterraggio.

“Siamo giunti a questa conclusionecommenta l’assessore ai lavori pubblici Mario Tuci al termine di un percorso intrapreso insieme alla Protezione civile, all’ufficio del patrimonio, al 118 e ai comitati delle valli delle Buri, i quali si erano incaricati di sottoporre la problematica ai soggetti coinvolti.

“Ringraziamo il responsabile del 118, che da subito ha collaborato con l’Amministrazione comunale nell’ambito di sopralluoghi e incontri al fine di valutare e approfondire la questione. Un sentito ringraziamento va anche al soggetto privato che ha concesso parte dell’area in comodato d’uso ai comitati. Oggi, con grande soddisfazione dei cittadini delle valli delle Buri e degli interessati, questo percorso è terminato”.

Il terreno oggetto di concessione ha un’ampiezza di 1500 metri quadrati, ma è anche composto da una piccola porzione di proprietà privata, che verrà anch’essa concessa in comodato ai comitati dal titolare.

[puggelli – comune pistoia]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento