calcio. IL “MEMORIAL CASTELLETTI” SBARCA A PRATO

1549236_562212840602726_2850557773954580816_nPRATO. Il memorial Sergio Castelletti sbarca a Prato. Il Coiano Santa Lucia fa il suo ingresso per la prima volta nell’organizzazione del 25° Europe Cup under 12 e della Coppa Italia Open Under 10. La maggior parte delle gare da venerdì 3 a domenica 5 giugno si giocheranno, infatti, nei due campi sintetici dell’impianto sportivo “Vittorio Rossi” di viale Galilei.

“Complimenti al Coiano Santa Lucia per aver preso parte all’organizzazione di uno dei tornei internazionali più importanti in Toscana e per averlo così portato a Prato – ha dichiarato il consigliere delegato allo Sport Luca Vannucci –. È una fortuna per la città avere società con queste capacità e qualità, che meritano la fiducia che è stata riposta in loro non certo a caso”.

Il memorial Sergio Castelletti è ideato e coordinato dal Centro di Formazione Calcio, che lo organizza in collaborazione con la Regione Toscana, con le società sportive della Lastrigiana, della Sestese e, appunto, del Coiano Santa Lucia, e con le loro rispettive amministrazioni, vale a dire i Comuni di Lastra a Signa, di Sesto Fiorentino e di Prato.

12799148_564396703717673_5487295200712851555_n“Quando ci è stata proposta questa possibilità, la abbiamo accolta subito molto bene – ha affermato il presidente del Coiano Santa Lucia Roberto Macrì–. Essere annoverati tra squadre di questo blasone è per noi un motivo d’orgoglio e un riconoscimento del nostro lavoro.

“L’idea di festa di questa manifestazione ci piace molto. Ci ha convinto anche lo scambio culturale che avverrà tra i ragazzi stranieri ospitati nelle famiglie di quelli delle squadre italiane. È un modus operandi frequente in altri sport ma molto raro nel calcio”.

Il torneo fa parte del “Golden Circuit”, uno dei circuiti più blasonati del calcio giovanile europeo, che coinvolge 71 squadre, 850 atleti, 250 dirigenti e 200 volontari per un totale di circa 3500 presenze sul nostro territorio.

È previsto anche uno scambio culturale: molti dei bambini delle squadre straniere saranno ospitati dalle famiglie delle squadre toscane, ad esempio i ragazzi nati nel 2004 del Coiano Santa Lucia ospiteranno i coetanei belgi del Genk mentre quelli nati nel 2006 ospiteranno i coetanei austriaci dello Sturm Graz.

A questa 25esima edizione della Europe Cup Under 12 partecipano infatti squadre del calibro di Chelsea, Inter e Psv Eindhoven, realtà toscane affermate in Toscana come Empoli, Fiorentina e Livorno.

La novità è rappresentata dal Genk, uno dei migliori settori giovanili del calcio belga, nazione che si trova quest’anno al primo posto del ranking europeo. Completano il quadro l’Hajduk di Spalato, vincitore di ben cinque edizioni, Honved, Vasas, Lyseng, Gak Juniors e Ponte a Greve.

Alla Coppa Italia Under 10, oltre a Coiano Santa Lucia, Sestese e Lastrigiana partecipano, invece, lo Sturm Graz, la Madonna dell’acqua, il Romaiano, l’Empoli A e l’Empoli Giovani, il Gak Juniors, il Vojvodina, il Venturina, il Chimera, l’Hajduk di Spalato e l’Imolese.

[comune prato]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento