calcio. L’AC QUARRATA OLIMPIA RIPARTE DA RICCARDO AGOSTINIANI

Esonerato Federico Montagnolo la società si affida nuovamente all'esperienza del mister che torna a guidare i giallorossi dopo l'esperienza del 1993
Il comunicato stampa

QUARRATA. “Dopo un’attenta analisi della situazione è con profondo rammarico che l’A.C. Quarrata Olimpia comunica di avere sollevato dall’incarico di allenatore della prima squadra il sign Federico Montagnolo. A Federico vanno i sentiti ringraziamenti della Società giallorossa per il lavoro fin qui svolto con impegno, professionalità, dedizione e competenza. La società comunica di aver trovato l’accordo con il tecnico Riccardo Agostiniani al quale augura un proficuo e duraturo lavoro nella Città del Mobile”.

Con un comunicato stampa la società giallorossa ha ufficializzato l’esonero del giovane allenatore Montagnolo dopo una serie di sconfitte che hanno portato la squadra quarratina a occupare una posizione deludente nella classifica del Girone A di Promozione.

Riccardo Agostiniani

Al suo posto con la prospettiva di risollevare la squadra arriva l’ex allenatore della Pistoiese. Classe 1960, ex giocatore (è stato centrocampista fino alla allora quinta serie con le maglie di Pescia , Ponte Buggianese e Montemurlo) il nome di Agostiniani è legato alla rinascita della Pistoiese di Orazio Ferrari (con la promozione in seri D nella stagione 2010/2011). Ha allenato a partire dai primi anni Novanta il Montemurlo, il settore giovanile della Pistoiese, Giovanissimi e Allievi e nel 1993 la prima squadra del Quarrata in Eccellenza. Successivamente è stato allenatore del Porcari Montecarlo (con la scalata della squadra dalla Prima Categoria all’Eccellenza, fino alla vittoria della Coppa Italia e alla mancata promozione in serie D persa allo spareggio.

Ha quindi vinto il campionato di Promozione a Uzzano, poi è tornato a Montemurlo, in Eccellenza, dove ha allenato Tommaso Guasti. A Montemurlo Agostiniani ha vinto una Coppa Italia. Ha vinto il campionato di Promozione con il Castelfiorentino e il Lanciotto Campi, poi dopo una parentesi all’Appennino Pistoiese, è approdato al Pistoia Club di Ferrari, dove ha ritrovato Guasti. Vince il campionato, poi segue Ferrari nell’avventura della nuova Pistoiese. Vince subito il campionato di Eccellenza, poi dopo 3 mesi di serie D si dimette per motivi lavorativi.
Pescia in Eccellenza, poi di nuovo la Pistoiese sulla panchina della Berretti. Infine ha allenato il Maliseti Tobbianese e di recente il Lampo.

Andrea Balli

[andreaballi@linealibera.info]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email