“CAMMINATA PER A.I.LA.”, CONTRO LA RARA MALATTIA DI LAFORA

“Tartarughe sorprese”
“Tartarughe sorprese”

ROMA. C1V Edizioni sarà presente con due dei suoi libri “solidali” alla “Camminata per A. I. LA.”, la manifestazione ricreativa e sportiva a sostegno dell’Associazione Italiana Lafora, organizzazione nata per favorire la ricerca contro la malattia rara di Lafora, malattia a seguito della quale, nell’aprile del 2014, è morta Daniela Cerracchio, la giovane cui è dedicata l’iniziativa.

L’evento, organizzato dal Circolo R. C. S. Molin Nuovo e dal Gruppo Podistico Ponte Buggianese-Molin Nuovo, si svolgerà sabato 8 ottobre, dalle 15, a Molin Nuovo, frazione di Chiesina Uzzanese, in provincia di Pistoia.

Per l’occasione saranno disponibili i libri di C1V che da sempre aiutano A. I. LA con la devoluzione dei diritti d’autore e un contributo dell’editrice. Si tratta di “Tartarughe sorprese”, di Andrea Tamberi, e “Nella corretta misura. Pensieri e parole. In ricordo di Daniela”.

“Tartarughe sorprese” è una favola che parla del valore della diversità, della tenacia, della speranza, del buio che con la forza dell’amore e della fratellanza può trasformarsi in luce, proprio come la forza di Daniela e di sua mamma, Paola Pacca, insegnano.

Locandina dell’evento
Locandina dell’evento

“Nella corretta misura. Pensieri e parole. In ricordo di Daniela” è invece una raccolta di pensieri e poesie dedicati alla ragazza da parte dei tanti che l’hanno conosciuta su Facebook o di persona.

La prefazione è di Luca Panichi, l’infaticabile scalatore in carrozzina che nel libro parla del “dono unico ed esclusivo” fatto da Daniela a chi l’ha incontrata nel proprio cammino di vita: Daniela – dice Panichi – “è riuscita ad unire tante persone” e “tutte le persone sembrano sospese, attratte dal suo raggio di sole, più che dal suo problema, meno arrabbiate con la vita, ma assorbite dalla sua espressione di vita, dalla voglia di condividere con lei”.

“Abbiamo subito sposato le battaglie di mamma Paola Pacca e di A. I. LA.  perché vogliamo contribuire anche noi, per quanto è possibile, a sostenerle  nella lotta contro la malattia rara di Lafora”, dichiara l’editrice di C1V Edizioni, Cinzia Tocci. “Il nostro piccolo aiuto – aggiunge Tocci – vuole essere un modo per tenere vivo il ricordo di Daniela, per tutti diventata “la farfallina libera di volare”, ma anche un’azione concreta per le persone che soffrono di questa terribile malattia. Del resto – conclude l’editrice – portiamo avanti da sempre l’idea del libro e della cultura per la crescita individuale e sociale”.

[francesco ciampa]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento