CAMMINO DI SAN BARTOLOMEO: SUI SENTIERI ARRIVANO I “TOTEM”

Un cartello indicatore

CUTIGLIANO. Il Cammino di San Bartolomeo si arricchisce di totem informativi.

Nato nel 2015, da un’idea del Gruppo Studi Alta Val di Lima di Cutigliano è un sentiero che unisce i luoghi legati al culto del Santo fra Emilia e Toscana.

Lungo circa 100 km si snoda tra Fiumalbo e Pistoia attraversando: Abetone, Rivoreta, Cutigliano, Popiglio, Piteglio, Prunetta, Prataccio, Le Piastre, Pontepetri, Spedaletto e Baggio.

Nell’autunno del 2018 il Cammino si è aperto al versante della Lucchesia e alle tappe tradizionali se ne sono aggiunte altre, che da Popiglio portano fino a Vico Pancellorum.

Ora chi percorrerà i sentieri, curati dalle associazioni che operano sul territorio e si dedicano allo sviluppo e alla promozione della Montagna pistoiese, troverà dei pannelli informativi alloggiati in apposite strutture in legno.

Su ogni totem sarà consultabile la mappa complessiva e quella delle varie tappe intermedie corredate dalle foto dei punti d’interesse precedenti e successivi rispetto al punto di osservazione.

Alcuni saranno dotati dei timbri per le credenziali e dal “Diario del Pellegrino”, un piccolo quaderno per lasciare traccia del proprio passaggio.

L’inaugurazione di tutti i totem del Cammino avverrà in maniera simbolica domenica 5 maggio 2019, con quella dei quattro posizionati nel tratto Prataccio – Prunetta.

Il programma

PROGRAMMA

Ritrovo: ore 15:30 alla sede della Proloco di Prunetta.

Piccola escursione a piedi sul Percorso Prunetta – Capanne di Sopra – Cecafumo – Prataccio – Faggeta – Fonti del Reno – Prunetta.

Arrivo: Ore 17 alla sede della Proloco di Prunetta.

A seguire: un buffet offerto dalla Proloco e la proiezione del cortometraggio-documentario sull’inaugurazione del Cammino del giugno 2018 cui partecipò Francisco Sancho.

Verranno inoltre presentati i progetti realizzati (apertura della “Porta Lucchese”) e quelli futuri fra i quali la camminata sull’intero percorso Fiumalbo – Cutigliano – Spedaletto – Pistoia tra il 20 e il 23 giugno con partecipazione di autori che hanno scritto sui Cammini e sul camminare.

Nel caso di condizioni meteo avverse la piccola escursione non si terrà e il programma sarà ridotto a quello programmato dalle ore 17,00 in poi.

Le associazioni ricordano che il 3 maggio alle ore 20:45 a Firenze, nell’ambito della mostra fotografica di Francisco Sancho “Sette stagioni – uno zaino – e tanta Provvidenza” allestita nella Chiesa di Santa Maria Maddalena de’ Pazzi in Borgo Pinti 58, si terrà la presentazione del Cammino di San Bartolomeo a cura del Gruppo Studi Alta val di Lima.

Le Torri di Popiglio

Il totem di Cutigliano

Scarica programma in formato Pdf

[Marco Ferrari]
marcoferrari@linealibera.info

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email