CAMPUS 2014. IL FUTURO PRESENTE, “BIOS & COSMOS”

Alla Màgia torna l’appuntamento della Fondazione Banche di Pistoia e Vignole-Montagna Pistoiese. «Conoscere, interpretare, utilizzare la natura. Problemi aperti e speranze». Iscrizioni aperte fino al 30 giugno. “Lectio Magistralis” del filosofo Roberto Casati
Volantino del Campus 2014
Volantino del Campus 2014

QUARRATA. L’edizione 2014 del campus scientifico “Il Futuro Presente” che verterà sul tema “Bios e Cosmos”. Conoscere, interpretare, utilizzare la natura. Problemi aperti e speranze” sarà ospitata come sempre nei locali della villa medicea La Magia, recentemente dichiarata patrimonio dell’umanità dell’Unesco.

Sicuramente l’iniziativa organizzata e promossa dalla Fondazione Banche di Pistoia e Vignole-Montagna Pistoiese può essere considerata tra quelle che maggiormente nobilitano in tutto e per tutto l’intero complesso storico-artistico, ideale per accogliere nei suoi ambienti – come doveva esserlo originariamente se fossero andati in porto i contatti con una nota università americana secondo i desideri dell’ultima proprietaria della Villa stessa – la contessa Marcella Pagnani Cellesi – prima che passasse al Comune di Quarrata – studenti delle classi III, IV e V degli Istituti Secondari Superiori delle provincie di Pistoia, Prato e del circondario di Empoli-Vinci.

Che sia una iniziativa di ampio profilo lo fa pensare il programma definitivo delle “conversazioni” previste dove saltano all’occhio tutta una serie di argomenti non solo di biologia ma anche di matematica, filosofia, astronomia, astrofisica e climatologia. Come accade da otto anni a questa parte è nella natura stessa del Campus privilegiare l’incontro fra le discipline e fra le culture. L’appuntamento ogni anno ha contribuito a sviluppare nei partecipanti curiosità e motivazione verso la cultura scientifica, intesa nel senso più ampio e aperto, in un contesto (quello della “Magia”) che privilegia il contatto diretto con i produttori di conoscenza e fra gli stessi studenti.

Interverranno tra gli altri Giampaolo Azzeni (pro rettore dell’Università degli studi di Pavia)a parlare di “Archeologia della prova scientifica nel diritto”; Carlo Alberto Redi “Cellule Staminali 2014: terapie, future applicazioni e biodiritto”; Andrea Ferrara (Scuola Normale superiore di Pisa) “Comprendiamo il nostro universo?”, Cesare Perrotti della fondazione Policlinico San Matteo di Pavia “Divertirsi riparandosi: il ruolo delle cellule”; Claudio Bartocci (Università degli Studi di Genova) “I nuovi universi della Geometria”; Alessandro Pagnini “La rivoluzione scientifica in cosmologia e in medicina”; Paolo Saraceno (Istituto di Astrofisica e Planetologia Spaziali di Roma) “Le estinzioni”; Alessandro Gimigliano “L’infinito e i suoi paradossi”; Paolo De Bernardis (dipartimento di astrofisica di Roma) “L’Universo come laboratorio naturale per la cosmologia e la fisica”; Francesco Palla “Molecole nello spazio interstellare semplici, complesse, sorprendenti”; Claudia Del Fante “Una nuova ecologia per le cellule staminali: raccogliere, differenziare, riciclare”; Olga Rickards dell’Università di Roma Tor Vergata “Umani da sei milioni di anni”; Manuela Monti (Fondazione Policlinico San Matteo di Pavia) “Uovo: la staminale toti potente è un miniaturizzato laboratorio di biologia molecolare”; Bruno Carli “Previsioni scientifiche per la gestione dei rischi”.

I ragazzi del Campus 2013
I ragazzi del Campus 2013

Inoltre è prevista alla conclusione del Campus – aperta anche ai genitori degli studenti e ai cittadini interessati – una lectio magistralis con la presenza del filosofo italiano Roberto Casati, direttore del Centro Nazionale di Ricerca Scientifica (Cnrs) della Scuola Normale Superiore di Parigi che parlerà di “Astronomia e immaginazione”. Autore di saggi specialistici e di divulgazione Casati ha insegnato in diverse università europee e statunitensi.

Il Campus è come sempre promosso dalla Fondazione e si terrà dall’1 al 6 settembre a Quarrata. Lo scopo del corso è quello di stimolare l’interesse dei giovani per gli studi universitari in ambito scientifico. Il comitato scientifico dell’ edizione 2014 è composto da Bruno Carli, del C.N.R. di Firenze, Carlo Alberto Redi dell’Università degli Studi di Pavia, Dipartimento di Biologia e Biotecnologie ed Ezio Menchi, responsabile del progetto, insegnante e consigliere della Fondazione Banche di Pistoia e Vignole-Montagna Pistoiese.

Gli studenti che parteciperanno al Campus avranno l’opportunità di vivere una settimana a contatto con docenti e ricercatori universitari di alto livello, ma anche quella di partecipare attivamente a conversazioni e discussioni su temi scientifici e culturali e vivere il tempo libero per conoscere e utilizzare le opportunità offerte dall’ambiente e dal territorio che li ospita. Gli interessati a partecipare, devono compilare il modulo della domanda e inviarlo, entro il termine del 30 giugno 2014, al seguente indirizzo: Fondazione Banche di Pistoia e Vignole-Montagna Pistoiese, Via G. Giusti, 29/c, 51039 Quarrata. È possibile inviare copia della domanda, direttamente dal sito della Fondazione, compilando il form alla voce “Iscrizione al Campus“.

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento