cantagallo. AFFISSIONI SELVAGGE IN VALBISENZIO

Uno dei cartelli “selavaggi”

CANTAGALLO. Da più di un anno il nostro movimento civico riceve continue sollecitazioni da parte dei cittadini affinchè si trovi un rimedio circa le affissioni selvagge di cartelli che pubblicizzano sagre ed eventi in Valbisenzio.

In svariate occasioni sono stati presi provvedimenti.

Nonostante questo in Valbisenzio l’affissione selvaggia continua.

Le associazioni responsabili di questo, oltre a non pagare la tassa di affissione al comune arrecando così un danno, si rendono responsabili di installazioni pericolose che avvengono per lo più ad incroci e ai semafori (oltre alla violazione dell’articolo 23 del codice della strada, dell’art. 13 comma 2 del Regolamento Pubblicità della provincia di Prato ).

Per tutelare sia i cittadini, sia la sicurezza stradale in una delle arterie già di per sé assai problematica quale la SR 325, sia per il bene delle associazioni stesse, chiediamo che i sindaci della vallata vigilino su questa situazione.

Nicola Picconi — La Città per Noi

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento