“CAPITALE PISTOIA”, IL FINANZIAMENTO PER PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Progetto "Capitale Pistoia"
Progetto “Capitale Pistoia”

PISTOIA. In arrivo “Capitale Pistoia”: 2 milioni per le piccole e medie imprese pistoiesi alla vigilia dell’appuntamento con Pistoia Capitale della Cultura.

Prende vita dalla collaborazione fra VIBanca – Banca di Credito Cooperativo di San Pietro in Vincio, Centrofidi Terziario e Confcommercio un finanziamento chirografario con scadenza 18 mesi per la gestione dell’impresa con rate di solo interesse e rimborso a bullet alla scadenza.

Un’importante occasione di sviluppo per le attività che, in base alle dimensioni e alle necessità aziendali, potranno richiedere un finanziamento da 20 mila a 50 mila euro, fino ad esaurimento del plafond (pari a 2 milioni).

Ad usufruirne saranno le piccole e medie imprese associate a Confcommercio che potranno rafforzarsi e rispondere al meglio alle opportunità offerte dall’anno di Pistoia Capitale Italiana della Cultura che prevede un incremento della frequentazione e della domanda in città.

Punto forte del nuovo prodotto è la forte garanzia da parte di Centrofidi pari all’80% e sulla Controgaranzia del Medio Credito Centrale.

Il finanziamento potrà essere utilizzato non soltanto per i piccoli investimenti, ma anche per scorte e pagamento fornitori e dipendenti – da sostenere o sostenuti negli ultimi 12 mesi – in modo da favorire un incremento dell’operatività dell’impresa o di acquisizione di una nuova clientela.

Il vice direttore generale di Vibanca, dottor Sandro Savelli, sottolinea che “la nostra Banca attribuisce all’iniziativa grande importanza  sia sul piano dell’attività caratteristica, quindi di sostegno finanziario al tessuto economico, che su quello culturale verso il quale siamo storicamente sensibili, fattori che si saldano all’interno dell’evento 2017 che dovrà essere colto come un’occasione quasi irripetibile per una crescita  d’immagine che faccia da traino all’economia locale.

In questo ambito il responsabile commerciale Rag. Andrea Arretini cita la forte collaborazione con Confcommercio finalizzata alla creazione di prodotti utili alle nostre imprese che, con i relativi investimenti, potranno competere a tutti i livelli sui mercati di riferimento.

“Sono un pistoiese convinto – il commento di Patrizio Rosi, presidente ViBanca – Pistoia è una città molto bella che non ha mai trovato la collocazione che merita. Potrebbe essere valorizzata tanto dal punto di vista turistico”.

“Introdurre il prodotto finanziario ‘Capitale Pistoia’ alla vigilia del 2017 significa per noi dare un ulteriore strumento alle aziende per la loro crescita e per farsi trovare pronte di fronte ad un appuntamento tanto importante quanto la Capitale della Cultura Italiana – dichiara Tiziano Tempestini, direttore generale di Confcommercio Pistoia e Prato – Proseguiamo con la nostra azione di supporto alle aziende associate che possono contare su un ampio ventaglio di finanziamenti e servizi”.

“Centro Fidi Terziario si impegna a deliberare il nuovo prodotto entro un massimo di 7 giorni dalla data di presentazione della domanda attraverso una procedura fluida e funzionale – afferma Francesco Pela, direttore Centrofidi Terziario – L’intento è di dare un particolare sostegno alle imprese per crescere e per essere pronti alla Capitale della Cultura 2017. Per questo abbiamo pensato ad un intervento che agevoli l’accesso al credito alle imprese, il quale  prevede la concessione alla banca di una garanzia a prima richiesta dell’80%”.

[vibanca pistoia]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento