capitali. E L’APPARATO FA QUADRATO

DA ASSESSORATO AL TURISMO, ALESSANDRA DE PAOLA

alessandra _ de paola
Alessandra De Paola

MONTECATINI. “Ho personalmente inviato al Sindaco Bertinelli i miei più sentiti complimenti e ringraziamenti per aver creduto nella candidatura di Pistoia

E per averla ottenuta, presentando una proposta vittoriosa proprio sulla qualità e la sostenibilità progettuale.

Pistoia è una città meravigliosa da visitare, e per Montecatini Terme e tutta la Valdinievole questa non può che essere una grandissima notizia dal punto di vista turistico: da parte mia mi sono messa a completa disposizione del Sindaco Bertinelli per costruire sinergie comunicative comuni, sfruttando il nostro grande patrimonio di ospitalità alberghiera e di accoglienza.

Questo riconoscimento è un volano di sviluppo importante per l’intero territorio, e Montecatini Terme e la Valdinievole dovranno coglierlo con prontezza, mettendo a disposizione tutto il meglio per la città vincitrice, Pistoia, meritoria di una così grande soddisfazione”.

ROSSI: «GRANDE SODDISFAZIONE

PER PISTOIA CAPITALE DELLA CULTURA 2017»

[scritto da tiziano carradori, lunedì 25 gennaio 2016 alle 18:45]

Un Presidente che vede lontano...
Il Presidente-Granduca

FIRENZE. “Esprimo grande soddisfazione per il riconoscimento che è andato a Pistoia, designata capitale della cultura 2017. La decisione, per quanto inaspettata dai più, va a premiare un progetto convincente e condiviso di valorizzazione del patrimonio culturale locale. Mi complimento con il sindaco Samuele Bertinelli, ringrazio la commissione che ha esaminato le candidature e sono certo che anche il ministro Franceschini non mancherà di far avere il suo sostegno alla realizzazione dei progetti che stanno alla base della nomina. La Regione è pronta a collaborare con gli amministratori pistoiesi e a fare la sua parte per la miglior riuscita del disegno complessivo che sta alla base del successo pistoiese”.

Il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, saluta con queste parole l’annuncio della nomina di Pistoia a capitale italiana per la cultura 2017, vincendo la concorrenza di città come Aquileia, Como, Ercolano, Parma, Pisa, Spoleto, Taranto e Terni.

“Credo che alla base della vittoria di Pistoia – aggiunge il presidente Rossi – ci siano progetti come quello del recupero e della valorizzazione anche a scopi culturali dell’antico complesso dell’ex ospedale del Ceppo, un disegno che vede la Regione come partner. Ne escono confermate anche la vocazione di Pistoia come città dai molti musei, dalle importanti biblioteche e dai numerosi appuntamenti culturali, in grado di spaziare dal Blues, all’antropologia, alle trasformazioni urbane, all’arte contemporanea. La scelta convincente e vincente ritengo sia stata quella di proporre un percorso capace di rendere duraturi e fruibili i servizi sui quali si interviene, nel segno di una cultura diffusa e a tutto tondo”.

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

2 thoughts on “capitali. E L’APPARATO FA QUADRATO

Lascia un commento