carabinieri. ARRESTI E DENUNCE

carabinieri_-PISTOIA. I militari della Compagnia di Pistoia hanno eseguito la scorsa notte una serie di attività preventive nel territorio del capoluogo, finalizzate sia al controllo della circolazione stradale sia alla repressione dello spaccio nella pubblica via.

  • È stato rintracciato O.I., pregiudicato 35enne di origini nigeriane, destinatario di un’ordinanza di sottoposizione agli arresti domiciliari del Gip di Pistoia.
    L’uomo, coinvolto circa un anno fa insieme ad alcuni connazionali in un’ indagine del Norm per spaccio e già sottoposto all’obbligo di dimora e all’obbligo della presentazione alla polizia giudiziaria, non ha rispettato entrambi gli obblighi, come è stato rilevato più volte i militari della Radiomobile e pertanto il giudice ha ritenuto di applicare una misura più restrittiva.
  • È stato denunciato per spaccio un cittadino italiano sorpreso in via Ciliegiole dopo aver ceduto una dose di hashish ad un 37enne del Bangladesh che è stato segnalato amministrativamente alla Prefettura, così come altri quattro giovani del luogo di età compresa fra i 17 e i 37 anni, anche questi per uso personale di hashish e cocaina.
  • È stato denunciato per guida in stato di ebbrezza un 47enne del luogo, al quale è stata ritirata la patente, mentre in via Pagliucola era alla guida di un’auto di una conoscente, con un tasso alcolico tre volte superiore al consentito.
    Altri cinque automobilisti sono stati i sanzionati per violazioni alle norme di comportamento più comuni: mancata precedenza, mancato rispetto dello stop, immissione nella carreggiata senza l’utilizzo dell’indicatore di direzione e senza dare la precedenza ai veicoli che stanno sopraggiungendo.

carabinieri-arrestoMONTECATINI TERME. Condotto nel carcere di Prato pregiudicato 22enne, per violazione degli obblighi.

I militari della locale stazione carabinieri, in esecuzione di un’ordinanza del Tribunale di Pistoia, hanno rintracciato e arrestato F.O. cittadino nigeriano, che a seguito di una vicenda di spaccio nella quale era stato coinvolto, era stato sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di dimora, che prevede la permanenza nel domicilio nell’arco notturno.

Proprio per le continue violazioni della prescrizione rilevate dagli stessi militari, il Tribunale di Pistoia ha applicato la misura cautelare in carcere che è stata eseguita nella serata di ieri.

Beretta giocattolo
Beretta giocattolo

MONSUMMANO. Trovato con una pistola scacciacani priva del tappo rosso.

I militari della locale stazione hanno denunciato un pregiudicato 21enne del luogo, perché trovato in possesso di una perfetta riproduzione della pistola Beretta in dotazione alle forze dell’ordine, mentre si trovava bordo dell’auto di un amico con la quale si stava allontanando da una sala giochi di via maestri del lavoro.

Il giovane era stato notato da un cittadino che aveva chiamato il 112, mentre armeggiava con la pistola nello spiazzo antistante la sala giochi.

La pattuglia intervenuta poco dopo ha intercettato l’auto e sottoposto a controllo il giovane che è stato denunciato mentre l’arma è stata sequestrata.

[l/a – carabinieri]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento