carabinieri. ARRESTO PER SPACCIO E PENSIONATO DERUBATO

PISTOIA. Un arresto per spaccio.

Nella tarda serata di ieri i militari del Norm nel corso di un servizio antidroga effettuato nel parco pubblico di piazza della Resistenza, hanno arrestato un cittadino gambiano per spaccio. M.T., 28enne senza fissa dimora, non in regola con la normativa sul soggiorno perché destinatario di provvedimento di diniego del riconoscimento dello status di protezione internazionale, e già sottoposto alla misura cautelare del divieto di dimora perché coinvolto nell’operazione antidroga del giugno scorso, quando fu eseguita un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di alcuni cittadini gambiani indagati per spaccio in concorso, è stato bloccato dai militari poco dopo avere ceduto dell’hashish ad un 25enne di Monsummano, il quale è stato segnalato al servizio tossicodipendenze della Prefettura.

Il 28enne ha cercato di disfarsi di altre dosi che aveva con sé lanciandole in mezzo ai cespugli del parco, ma la droga è stata recuperata. Dopo la formalizzazione dell’arresto è stato condotto al Santa Caterina.

ABETONE-CUTIGLIANO. Singolare furto subito da un pensionato 64enne del luogo. L’uomo ha denunciato ai militari della stazione di Abetone che mentre si trovava alla ricerca di funghi nei boschi della località “la Secchia”, i suoi due suoi cani da caccia, dotati di localizzatori GPS applicati al collare, improvvisamente hanno fiutato della selvaggina, e sono partiti all’inseguimento scomparendo ben presto nella macchia, allontanandosi dalla posizione di partenza di quasi ottocento metri.

Le evoluzioni dei due animali erano seguite dal denunciante su un palmare connesso ai due GPS, che servono proprio per avere sempre la loro posizione in tempo reale e recuperarli nel caso si smarriscano.

Improvvisamente, dopo qualche minuto il segnale di entrambi i collari è cessato. Non rilevando più alcuna posizione l’uomo, preoccupato è riuscito comunque a richiamare i due animali con un fischietto ad ultrasuoni e quando lo hanno raggiunto, non avevano più al collo le apparecchiature GPS, del valore complessivo di 900 euro.

[l/a – carabinieri]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento