carabinieri. CALCI E PUGNI AI MILITI, ARRESTATO

Carabinieri
Carabinieri

MONSUMMANO. Nella serata di ieri, 13 settembre, militari della radiomobile del Comando Compagnia di Montecatini sono intervenuti in Monsummano presso una privata abitazione a seguito di richiesta pervenuta al 112 dalla consorte di un individuo, già noto alle forze dell’ordine per numerosi pregiudizi penali, la quale riferiva che il marito, in evidente stato di agitazione e brandendo un bastone, minacciava sia lei che il figlio.

I militari, giunti sul posto, si sono trovati nella situazione di fronteggiare subito un’accesa aggressività del predetto che, palesemente sotto l’effetto di sostanze alcoliche, si è scagliato contro di loro e ha iniziato a colpirli con calci e pugni.

Con non poche difficoltà il suddetto, C.L. 49enne di Monsummano, è stato bloccato, dichiarato in stato di arresto per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale (il capo servizio ha riportato lesioni giudicate guaribili in cinque giorni) e condotto in caserma dove, espletate le formalità di rito, è stato trattenuto in camera di sicurezza in attesa del giudizio con rito direttissimo.

[g/a – carabinieri]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento