carabinieri. DOMINICANO PREGIUDICATO ARRESTATO PER DETENZIONE A FINI DI SPACCIO

Gli ovuli di eroina
Gli ovuli di eroina [repertorio]
PESCIA. Nella tarda serata di ieri 11 settembre militari della Stazione di Pescia hanno proceduto all’arresto in flagranza di B.O.J.C., 20enne, cittadino della Repubblica Dominicana, residente a Pescia, pregiudicato, poiché responsabile del reato di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

La pattuglia, nel corso di un mirato controllo presso la locale stazione ferroviaria finalizzato a prevenire e reprimere reati, ha proceduto all’identificazione del predetto il quale aveva assunto un atteggiamento insofferente e manifestava agitazione e preoccupazione.

Si è data, quindi, esecuzione alla perquisizione personale che ha consentito di rinvenire un involucro contenente circa 68 grammi di marijuana e un secondo involucro con all’interno 6 grammi di analoga sostanza già ripartita in sei dosi e pronta per lo spaccio.

Subito dopo la perquisizione è stata estesa anche all’abitazione del suddetto, dove sono stati recuperati altri 64 grammi di marijuana e 4 grammi di eroina che erano stati nascosti in un vano realizzato in fondo al cassetto di un comodino.

Lo stupefacente è stato sottoposto a sequestro e la persona è stata dichiarata in stato di arresto.

Al termine delle formalità di rito, B.O.J.C. è stato condotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari a disposizione dell’autorità giudiziaria competente.

[g/a carabinieri]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento