carabinieri. DONNA SORPRESA A COLTIVARE CANAPA INDIANA

Carabinieri

ABETONE-CUTIGLIANO. Nella mattinata odierna la Stazione Carabinieri di Abetone, a conclusione di mirate indagini, ha deferito in stato di libertà, alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Pistoia, P.C. 66enne residente ad Abetone Cutigliano il quale era stato sorpreso a bordo della propria autovettura mentre trasportava numerose piantine di fiori o di ortaggi da trapiantare nel terreno e non riusciva a giustificarne la provenienza.

Gli accertamenti susseguenti consentivano appurare che il medesimo, in orario di chiusura di un’attività commerciale di Abetone adibita a rivendita di piante e fiori, prevalentemente nottetempo, aveva rubato le predette piante approfittando del fatto che erano state lasciate all’esterno della rivendita ed analoghe condotte delittuose erano state commesse anche in altre circostanze. Il danno arrecato, in relazione alla refurtiva trafugata, complessivamente ammonta a circa 1500 euro.

La refurtiva invece riferita all’ultima circostanza in cui è stato sottoposto a controllo è stata recuperata e restituita al legittimo proprietario.

SAMBUCA PISTOIESE. Nel pomeriggio di ieri 26 luglio2017, i militari della Stazione di Sambuca Pistoiese hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Pistoia, C.S., donna 46enne di Sambuca Pistoiese poiché a seguito di controlli eseguiti nei confronti del gruppo sociale “Comunità degli Elfi”, i quali dimorano nei boschi della località Pastoraio, hanno sorpreso la medesima in flagranza di reato mentre era intenta a coltivare nel proprio orto sei piante di canapa indiana le quali sono state rimosse e poste sotto sequestro.

[carabinieri pistoia]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento