CARABINIERI FERITI DA DUE ALBANESI. LA SOLIDARIETÀ DELLA LEGA PRATO

Bresci e Clavier: Chi amministra i nostri territori deve finirla di voltarsi dall’altra parte

MONTEMURLO —PRATO. A nome di tutta la Lega di Prato desideriamo esprimere la nostra più viva solidarietà ai carabinieri rimasti feriti da due albanesi dopo un inseguimento a Montemurlo — affermano la consigliera provinciale Diletta Bresci ed il commissario comunale Lega Prato Luis Micheli Clavier —

Non possiamo non constatare la difficoltà con cui sono costretti ad operare ogni giorno i nostri uomini in divisa in una città e una provincia sempre più alla deriva e preda di delinquenti, e spesso, come è accaduto un questo caso, protagonisti di crimini sono stranieri senza permesso di soggiorno.
Chi amministra i nostri territori — proseguono Bresci e Clavier — deve finirla di voltarsi dall’altra parte o appellarsi ogni volta alla scusa della strumentalizzazione, lo chiediamo una volta per tutte: o iniziano a fare il loro dovere o se non sono in grado lasciassero.

[bresci —lega prato]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email