carabinieri. PREGIUDICATO ARRESTATO PER FURTO DI SMARTPHONE

Smartphone-truffe
Smartphone

MARLIANA. Nel primo pomeriggio di ieri, E.C., 43enne di origini romane ma domiciliato a Montecatini Terme, sottoposto all’obbligo di firma presso la Stazione Carabinieri di Marliana per pregresse vicende giudiziarie, pensando di forse di unire l’utile al dilettevole, prima di assolvere ai suoi obblighi, è entrato nella farmacia “Burrini” con la scusa di un acquisto e dopo aver distratto la titolare, è riuscito a rubare il suo smartphone del valore di 500 euro, lasciato momentaneamente incustodito sul bancone.

Uscito rapidamente dall’esercizio si è recato in caserma, sperando di non essere stato notato, e si è quindi allontanato a piedi dal comando dopo avere assolto all’incombenza della firma.

Nel frattempo la vittima, accortasi del furto, ha immediatamente chiamato proprio la caserma e ha descritto al militare di servizio quell’unico cliente che si era presentato in farmacia nel lasso di tempo nel quale le era sparito lo smartphone.

Allertate le pattuglie esterne, l’uomo è stato bloccato dopo pochi minuti dai militari della Radiomobile mentre pensava di averla fatta franca dopo avere appena lasciato l’abitato di Marliana.

Il telefono è stato immediatamente restituito e l’uomo, arrestato per furto con destrezza, è stato condotto presso le camere di sicurezza della compagnia di Montecatini. Nella mattinata odierna è prevista la direttissima a Pistoia.

[l/a – carabinieri]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento