carabinieri. PROSTITUZIONE E TRUFFE

VALDINIEVOLE. I militari del Norm della Compagnia di Montecatini, nella tarda serata di ieri nel corso di un servizio di prevenzione attuato negli abitati di Montecatini e Pieve a Nievole hanno proceduto al controllo e sanzionato amministrativamente a norma della specifica disposizione del regolamento comunale di polizia urbana, vigente in entrambi i comuni, che prevede il pagamento di una sanzione di cinquecento euro, cinque donne, di età compresa fra i 42 e i 22 anni, che stavano esercitando la prostituzione sulla pubblica via.

Si tratta di cinque cittadine rumene, quattro delle quali residenti o domiciliate a Montecatini e una in provincia di Pisa.

A Pescia, i militari della locale stazione hanno arrestato A.S., pregiudicato 38enne del luogo, colpito da un ordine di carcerazione emesso dal tribunale di Firenze, per inosservanza delle prescrizioni impostegli dall’affidamento in prova ai servizi sociali al quale era precedentemente sottoposto.

Il 38enne è stato trasferito al carcere di Prato.

SAMBUCA PISTOIESE. Una denuncia per truffa.

È stato identificato dai militari della locale stazione l’autore di una truffa ai danni di un gestore di una stazione di servizio del luogo.

La vittima, nell’ottobre dello scorso anno, era stata più volte contatta telefonicamente da un sedicente concessionario di zona dei Monopoli di Stato “Sisal spa” e convinto ad effettuare una serie di versamenti di danaro su una carta postepay per quasi seimila euro complessivi, necessari, a dire del truffatore, per “inizializzare” il funzionamento di un Pos e un terminale della ricevitoria, effettivamente istallati da qualche giorno nel bar di pertinenza della stazione di servizio.

La promessa era che, una volta regolarizzato il funzionamento delle apparecchiature installate, il danaro versato sarebbe stato ri-accreditato al gestore, cosa che non è ovviamente avvenuta.

Il truffatore, non nuovo a questi generi di reato, per i quali è indagato in altre località della Toscana, in Umbria, Puglia, Piemonte, Sicilia, Lombardia e Veneto, è un pensionato 77enne della provincia di Trapani, gravato da precedenti specifici.

Sono in corso ulteriori attività finalizzate ad identificare eventuali complici del truffatore.

[l/a – carabinieri]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento