carabinieri. UN ARRESTO PER DETENZIONE DI STUPEFACENTI E UNA DENUNCIA PER RICETTAZIONE

Un’unità del Nucleo Cinofili di San Rossore

CHIESINA UZZANESE. Un arresto per detenzione di stupefacenti.

Era stato denunciato agli inizi di giugno per avere più volte ceduto hashish fra aprile e giugno di quest’anno, ad un 22enne di Ponte Buggianese.

Ieri i militari del Norm, ottenuta l’autorizzazione dalla procura, hanno perquisito l’abitazione di A.B., 20enne del luogo, già conosciuto per i suoi trascorsi, con l’ausilio di un’unità del Nucleo Cinofili di San Rossore.

Dentro una custodia per occhiali, nascosta sotto una catasta di oggetti posti all’ingresso dell’abitazione, sono stati trovati 10 involucri di cellophane, pronti per lo spaccio, del peso complessivo di quasi 120 grammi di hashish.

Lo stupefacente, nascosto fuori dell’abitazione per renderne il ritrovamento più difficoltoso, è stato però fiutato quasi subito dal cane antidroga che si è quasi subito indirizzato verso l’improvvisato ed inutile nascondiglio.

In casa il giovane custodiva anche il classico materiale per il confezionamento e la pesatura che è stato sequestrato insieme ad una somma di circa 350 euro.

Il 22enne è stato dichiarato in arresto e, su disposizione della procura, sottoposto ai domiciliari.

PISTOIA. Una denuncia per ricettazione.

I militari della stazione di Bottegone hanno denunciato per ricettazione alla procura per i minorenni di Firenze, uno studente 16enne residente a Quarrata, trovato in possesso di uno scooter Gilera Typhoon, di proprietà di un 52enne quarratino, rubato in via Pistoia a Quarrata il 15 giugno scorso.

Il ciclomotore è stato ritrovato dai militari nel corso di una perquisizione effettuata ieri pomeriggio presso l’abitazione del minore e restituito al legittimo proprietario.

[l/a – carabinieri]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento