«CARISSIMO FEDERICO GORBI»: E MARCO RONCHI INOLTRA LA SUA LETTERA APERTA

«Mi fa piacere che, dopo l’uscita volontaria da “Serravalle Futura”, tu sia diventato attento a ciò che accade e vedo che adesso riesci a trovare anche il tempo di scrivere e di partecipare alle attività locali»
Federico Gorbi
Federico Gorbi

SERRAVALLE-CASALGUIDI. A séguito della precisazione di Federico Gorbi circa l’incontro di Confconsumatori sulla Tares (vedi), Marco Ronchi scrive:

Carissimo Federico Gorbi,

personalmente mi fa piacere che, dopo l’uscita volontaria da “Serravalle Futura”, tu sia diventato attento a ciò che accade e vedo che adesso riesci a trovare anche il tempo di scrivere e di partecipare alle attività locali.

Vorrei ringraziarti per la puntualizzazione, doverosa, ma purtroppo di errore materiale si parla e per questo mi sembra che ti stai omologando ai comportamenti della maggioranza, ovvero, che state molto attenti alla punteggiatura e non alla sostanza della questione, considerato che a seguito delle scelte di questa Amministrazione vi sono molte aziende in seria difficoltà.

In quella sede vi erano presenti tutti i soggetti interessati, gli imprenditori, le varie Associazioni invitate o proponenti, ma una cosa è certa: mancavi tu, il Sindaco e il gruppo di Maggioranza e il Pdl. Questo è un fatto concreto!

In quella sede poteva esserci davvero il confronto democratico che tutti si attendevano. Perché non eri presente?

Lungi da me pensare che con questa mail ti mostri come il difensore del Sindaco! Perché è lui, con i suoi adepti, che ti difendono fermamente, tanto da voler modificare il regolamento comunale per favorirti, vista la tua situazione di consigliere diversamente unito e, ancora peggio, quando hanno cercato tutte le scappatoie possibili per assecondare le tue richieste di Capogruppo di Serravalle Futura.

Mi devi proprio scusare se mi viene da pensare che era interesse della maggioranza la tua presenza nel gruppo e che, per questo, sia stato un boccone amaro per tutti voi quando la lettera del Prefetto ha chiarito e tagliato le vostre speranze, e poi basta osservare le effusioni reciproche che avvengono fra te e la maggioranza… in consiglio e in altre sedi… e per ultimo questa tua mail!

La Confconsumatori ha indetto la riunione ed ha correttamente e doverosamente invitato il Sindaco e i consiglieri per cc, come ha invitato tutte le associazioni interessate, tutte presenti, ripeto, meno la maggioranza e il suo scudiero.

Mi viene da notare che il tuo interesse non è quello di tutelare chi viene penalizzato e tartassato, ma solo di fare bella figura con la maggioranza!

Complimenti per l’opposizione che ha guadagnato, finalmente e palesamene, un altro voto favorevole!

Noi siamo orgogliosi di essere diversi e proprio per questo saremo sempre presenti e parteciperemo a tutte le iniziative alle quali la gente ci invita e ci coinvolge! Domandati perché i commercianti non ti hanno invitato!

Cordiali saluti

Marco Ronchi
componente di Serravalle Futura

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

One thought on “«CARISSIMO FEDERICO GORBI»: E MARCO RONCHI INOLTRA LA SUA LETTERA APERTA

  1. GORBI CI INVIA LA RISPOSTA CHE SEGUE

    Gentile Signor Marco Ronchi,
    io non la conosco nonostante lei mi dia amichevolmente del tu e, benché lei si autodefinisca componente di Serravalle Futura, non l’ho mai vista alle iniziative della lista civica di cui ho fatto parte fino ad un mese fa.
    Ma lei mi scrive e quindi è doveroso ed educato risponderle.
    Lei definisce scudiero della maggioranza e intento a guadagnarmi i favori del Sindaco. È una sua opinione che trovo ingiustificata ma la rispetto.
    Certo mi piacerebbe che avesse la cortesia di dimostrare quanto dice, visto che i fatti di questi due anni raccontano un’altra realtà e non il film del genere fantasy che lei sta vedendo.
    Le battaglie più dure ed importanti sono state portate avanti dal sottoscritto ma evidentemente lei non era attento. Ce ne faremo una ragione.
    Quanto alla questione specifica, ho solo voluto rispondere ad un’accusa ingenerosa nei confronti dei consiglieri, me compreso, senza assolutamente spendere una parola a difesa del Sindaco.
    Se avesse visto la lettera di Confconsumatori della Valdinievole (che ho mandato allegata al mio precedente comunicato) avrebbe potuto vedere che non riporta la firma di nessuna altra associazione, come invece era stato affermato dal suo movimento, ed è rivolta esclusivamente al Sindaco. Nemmeno la Giunta era stata invitata. Tanto meno i consiglieri ai quali la lettera è stata mandata per conoscenza.
    Quando si invia una lettera a qualcuno per conoscenza significa che si vuole rendere noto che esiste un’iniziativa ma senza che quella persona sia invitata.
    Come me l’hanno capito 15 consiglieri su 16.
    Tutto qui. Poi lei è libero di pensare che il consigliere intervenuto sia migliore. È un suo diritto.
    Questo non dimostra affatto che gli assenti siano favorevoli a questa Tares. Ne è prova il fatto che i consiglieri Pdl, pur essendo assenti alla riunione della Conconsumatori, per ben due volte hanno portato in consiglio iniziative volte a rivedere la tariffazione dei rifiuti. Come vede non parlo di me, lei non crederebbe alla mia affermazione, ma parlo di consiglieri di un altro gruppo politico.
    Infine, mi permetta di darle un consiglio. Fare i discorsi alle riunioni, agli incontri, al bar va bene ma poi bisogna fare i fatti nelle sedi competenti, cioè in consiglio comunale dove si vota e si decide sulla Tares e su tante altre cose.
    Ecco, vada a vedere i verbali dei consigli. Scoprirà che alle chiacchiere da bar seguono molto raramente i fatti.
    Cordiali saluti.
    Federico Gorbi
    Consigliere Comunale
    Serravalle Pistoiese

Lascia un commento