carmignano. A SETTEMBRE PARTONO I LAVORI PER LA PISTA CICLABILE DI SEANO

Pista ciclopedonale

CARMIGNANO. Si è conclusa con esito positivo la Conferenza dei Servizi sulla pista ciclopedonale chi collegherà il centro di Seano con Poggio a Caiano e le Cascine di Tavola.

Gli enti invitati hanno espresso parere favorevole al progetto esecutivo e all’affidamento del primo lotto d’interventi.

Un piano di mobilità sostenibile importante che rientra nel Parco agricolo della Piana, atteso da tanti anni, che prevede la creazione di una pista ciclopedonale che collegherà il Parco Museo Quinto Martini di Seano, lungo l’argine della Furba fino alla confluenza con l’Ombrone, verso Poggio a Caiano, la Villa Medicea e le Cascine di Tavola.

Un progetto ambizioso che parte da Carmignano ma che riguarda tutta la Piana e che permetterà così di sviluppare percorsi di mobilità sostenibile e turistica sul territorio, i vantaggi dell’uso della bicicletta come mezzo di trasporto sono poi ben noti a tutti:

  • risparmio economico,
  • miglioramento ecologico ambientale,
  • risparmio energetico e un grande contributo al benessere in termini di sanità e qualità della vita dei cittadini.

Un’infrastruttura importante dunque, a beneficio di tutti, che permetterà di valorizzare il patrimonio culturale, artistico e ambientale della piana, porterà turismo e farà circolare l’economia, il tutto tutelando la salute dei cittadini e dell’ambiente che ci circonda.

Le opere saranno suddivise in due lotti:

1) il primo prenderà avvio a settembre e si concluderà entro il 31 dicembre del 2018 e va dal Parco Museo Quinto Martini di Seano a via Don Minzoni, attraversando così la scuola elementare Quinto Martini;

2) Il secondo lotto verrà effettuato nel 2019 e collegherà via Don Minzoni con il torrente Ombrone, fino alla zona industriale del Ficarello. La pista si collegherà poi a quella che sarà realizzata dal Comune di Poggio a Caiano e che passerà dalla Villa Medicea, il Ponte Manetti, per poi arrivare alle Cascine di Tavola.

È prevista inoltre la realizzazione di una passerella ciclopedonale sul torrente Furba, volta a collegare le piste dei comuni di Carmignano e Poggio a Caiano.

La passerella sarà costruita grazie ad un finanziamento regionale (che coprirà l’80% dei costi) e contributi provenienti da tutti e due i Comuni.

Prosegue così il percorso intrapreso dall’amministrazione con il progetto delle vie dell’acqua per la riqualificazione dei torrenti, la valorizzazione dei corsi d’acqua e la loro successiva riscoperta da parte dei cittadini.

Il progetto tiene conto della tutela del sistema naturalistico dell’area; un’opera che agevolerà così gli spostamenti in bicicletta e a piedi e che, attraversando varie aree del territorio, le riqualificherà. Il tutto senza mai dimenticare la sicurezza.

Il progetto prevede, infatti, anche l’installazione di un’illuminazione a led lungo tutto l’argine del fiume e di pannelli che segnalano eventuali pericoli di accesso alla pista (legati al meteo o a lavori in corso sulla ciclabile), con alimentazione fotovoltaica.

[comune di carmignano]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento