carmignano. BASSINI, IL M5S E IL POST VOTO

Andrea Bassini
Andrea Bassini

CARMIGNANO. Andrea Bassini, candidato sindaco nelle elezioni amministrative, da domenica notte capogruppo del Movimento Cinque Stelle nel consiglio comunale a due giorni dalle elezioni in qualità di portavoce dei Cinque Stelle ha analizzato a mente fredda l’esito del voto.

La sua riflessione, lucida, chiara e precisa analizza inoltre la situazione politica attuale ed apre al futuro. Bassini l’ha pubblicata sul proprio profilo facebook e già diversi sono i commenti arrivati dai sostenitori del movimento ma anche da alcuni avversari.

Risultato elettorale: oltre le più rosee previsioni, con quasi il 25% dei voti al primo appuntamento elettorale, siamo contenti di aver piazzato 3 consiglieri. Oltre a me due ottimi neo-consiglieri come Alessio Russo e Maurizio Nunziati. Abbiamo fatto tante serate assieme ai nostri consiglieri regionali e ai nostri portavoce in parlamento.

Abbiamo iniziato a lavorare sulle emergenze più che alla campagna elettorale perché non dobbiamo vivere di politica e i cittadini comunque provvisoriamente sono i nostri unici “datori di lavoro”. Volevamo farci conoscere di più ma abbiamo fatto davvero quello che abbiamo potuto non potendo contare su una stampa favorevole ovviamente ed un apparato come quello del centrosinistra .

Centrosinistra: la corrazzata Pd , 40 anni di governo come solo a Cuba ed in Cina, ha perso un buon 16%, ma non solo per il candidato forse non gradito a qualcuno (forse più per qualche suo discepolo), soprattutto perché diviso da una lotta intestina per le poltrone, tra assessori “trombati”, durata 5 anni, fregandosene altamente dei cittadini. Poi gli slogan elettorali chiaramente recitati e non propri.

Qualcuno ha capito finalmente… Il miglior candidato in termini di popolarità era un altro ma rimane il mistero sulla mancanza di primarie in questo partito così democratico. Sulla scelta degli assessori Prestanti ha dichiarato che sono stati scelti ai famosi tavoli di lavoro. Chiedo conferma! Se è così mi metto a fare il mago visto che io li conoscevo già a settembre 2015 e non solo io. Morale della favola? Riproposizione rurale del renzismo con tutti gli effetti nefasti del caso.

Centrodestra: un uomo solo, una coordinatrice provinciale che cambia i genitori ad un candidato pd e forse non sa nemmeno dov’è Carmignano, lista e programma fatto in 48 ore. Non me la sento di dare un giudizio, e se Scarpitta ci ha dato dei servi del potere lo invito a verificare nei prossimi mesi il nostro operato, guardando all’operato dei 4 consiglieri di opposizione della legislatura passato, con proposte gemellaggi e via discorrendo…

Una analisi chiara..
Una analisi chiara…

Obiettivi: aumentare di peso e di numero la partecipazione dei cittadini alle scelte politiche. Se non siamo passati in campagna elettorale, rifiutiamo decisamente i teatrini politici, passeremo adesso casa casa dove saremo chiamati. Vogliamo riuscire a trasmettere l’idea che la politica non è bella o brutta, ma è il solo modo per far funzionare servizi e la vita di tutti i giorni.

Per noi è questa la partecipazione, non uno slogan da campagna elettorale per scimmiottare il movimento 5 stelle. Non abbiamo un partito alle spalle, abbiamo solo voi. Quindi per realizzare tutto ciò abbiamo bisogno adesso di persone disposte a mettersi in gioco per il bene comune, e di cittadini come nostri occhi sul territorio.

Polemiche: è come Sanremo, è un circo la campagna elettorale, per noi era la prima volta, siamo rimasti basiti molto spesso. Personalmente mi ha dato fastidio leggere promesse che so non saranno mantenute, il vedere gettare fumo negli occhi sfruttando la buona fede delle persone. Ma la cosa più brutta è stata vedere la disonestà intellettuale di alcuni non conosciuti da quel punto di vista.

Non ho problemi a collaborare con chiunque abbia come fine il raggiungimento dei nostri obiettivi di programma, ma con qualcuno sarà molto difficile, perché lette le loro dichiarazioni, uditi i loro commenti, vedo in loro l’apparato da contrastare.

Il “sogno”. Durante le notti elettorali, mi sono sognato, gente che non ha mai cercato lavoro, non ha mai fatto un concorso, sempre nominati, parlare… parlare e parlare cercando di passare per opinion leader, gente che è passata da una parte all’altra della barricata nella speranza di una poltrona, gente che ha fatto perdere voti nel luogo dove abita vista la disistima nei suoi confronti dei suoi stessi paesani, gente disperata che non vuole perdere una posizione di privilegio, gente che si aggancia sempre al carro del vincitore per godere dei riflettori, lobby e potentati locali che esistono, gente che fin dentro i seggi ha manifestato tutta la sua naturale prepotenza.

Il palazzo comunale di Carmignano
Il palazzo comunale di Carmignano

Ecco a tutti questi finalmente dicevo vaf…., ma poi per rispetto ai cittadini che ci hanno votato non lo dicevo nel sogno. Però dicevo una cosa forte e chiara: è finita!

È finita la pacchia, vi contrasteremo con tutte le nostre forze, nella legalità ma con tutti i mezzi a disposizione e vi chiameremo a rispondere ai cittadini tutti i giorni del vostro operato. Finiti i giochini politici, sarete inchiodati alle vostre responsabilità ed ai vostri proclami elettorali, saremo la memora dei cittadini.

Infine apriremo tutte le cartelle sul passato prossimo per cercare di recuperare il recuperabile e far pagare a chi ha sbagliato le proprie eventuali colpe. Noi siamo il futuro e guardiamo al futuro ma non possiamo cancellare le responsabilità passate come se nulla fosse successo, perchè il conto non lo avete pagato voi amministratori presenti e passati, ma i cittadini. È arrivato il momento di pagare il conto.

Poi mi sono svegliato e ho pensato che meno male era solo un sogno, ma se fosse successo davvero…

Tranquilli Carmignanesi, adesso avete tre dei vostri che in consiglio comunale saranno i vostri migliori avvocati difensori, i vostri diretti architetti del futuro paese, i vostri migliori custodi della legalità e onestà nel palazzo comunale.

Grazie a tutti e adesso cominciamo…

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

2 thoughts on “carmignano. BASSINI, IL M5S E IL POST VOTO

  1. Ringrazio Andrea Bassini per la sua analisi su Linee Future.
    Se vera sarebbe la certificazione di un vero “miracolo” visto che in quelle condizioni di solitudine sono arrivato ad un pugno di voti da un movimento che , con il vento in poppa nazionale, si organizzava da mesi.

    Mauro Scarpitta (da fb)

  2. Non sono l`oracolo, ho scritto quello che ho visto. Però il centrodestra è presente da sempre sul territorio e i suoi voti li ha sempre avuti.
    Per quanto riguarda ill m5s al di là del nazionale, voglio ricordare che è nato ad una cena di fine novembre 2015, e che se permettete il buon risultato deriva dalla scelta dei candidati, tutti carmignanesi e che sono stimati sul territorio. Poi tutti assieme , pur facendo errori abbiamo fatto un miracolo. Non abbiamo un partito alle spalle, per farci conoscere abbiamo lavorato sodo. E contro un apparato che aveva paura di noi e che ha schierato tutto il possibile. Telefonate, illazioni e commenti tanto falsi come scorretti. Quindi il nostro 25% non ce lo ha regalato nessuno, ce lo siamo sudato.

    Andrea Bassini (da fb)

Lascia un commento