carmignano. RESPINTA LA MOZIONE DI FDI CONTRO AUTOLINEE TOSCANE

Sardi e Bini (FdI),  Proponevamo l’avvio delle procedure legali contro Autolinee Toscane a tutela dell’ente e dei cittadini

CARMIGNANO. In seguito agli innumerevoli atti portati da FdI e dal resto della minoranza, da due anni a questa parte, in merito al continuo disservizio di Autolinee Toscane nell’ultimo consiglio comunale di Carmignano del 30 novembre, i consiglieri Sardi e Bini di Fratelli d’Italia, hanno presentato una mozione per il “Rinvio della fase T2 della Gara Regionale per il Trasporto Pubblico Locale e avvio di procedure legali a tutela dell’ente e dei cittadini del Comune di Carmignano”.

Mozione che è stata però votata contraria da Palloni e da tutta la maggioranza, sostenendo che ‘su carta’ le corse e gli orari stabiliti con la fase T2 sono giusti e che bisogna solo sperare che Autolinee Toscane riesca anche a far effettivamente passare gli autobus.

Bini: “Con la bocciatura della mozione la maggioranza ha dimostrato in modo chiaro quale sia il loro vero obiettivo, sicuramente non quello di tutelare gli utenti carmignanesi ma semmai proteggere loro stessi dalle continue lamentele dei cittadini, tutelare Autolinee Toscane (AT) dalle possibili procedure legali e infine coprire le scelte passate del loro PD e di Rossi che in Regione fecero di tutto per avere come gestore AT.

L’assessore Palloni abbia almeno il buon senso e il rispetto di non professarsi più, tramite post social, come vittima e dalla parte dei cittadini. Sicuramente noi non ci fermeremo qua. Domenica 3 e 10 dicembre dalle 16 alle 18.30 saremo in piazza Duomo a Prato per raccogliere firme per la petizione contro AT.”

Sardi: “Una occasione persa quella dall’amministrazione Prestanti per essere assieme a Poggio a Caiano il Comune capofila della Provincia, pronto alla linea dura ed intransigente contro AT e il lassismo della giunta regionale che si è mostrata abile solo a lanciare annunci e proclami a tempo ormai scaduto.

Considerato che nel 2022 in consiglio comunale l’assessore Palloni asseriva che era — nelle prospettive dell’amministrazione intervenire per vie legali qualora non si fossero trovate soluzioni concrete nell’immediato — ma che ancora dopo un anno l’amministrazione di Carmignano non ha intenzione di prendere provvedimenti, quali sono le soluzioni, concrete e immediate, trovate dall’assessore?”

[fdi prato]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email