carmignano. SETTE NOTE PER NATALE

La locandina
La locandina

CARMIGNANO. [a.b.] Il concerto per pianoforte “Schubert 1828” del pianista Raffaele Scalise inaugura il prossimo 5 dicembre (ore 21) nella chiesa di San Michele a Comeana la rassegna “Sette note per Natale” promossa dall’assessorato alla cultura del Comune di Carmignano.

Scalise, originario di Vaiano, proporrà Klavierstuck D 946 n. 2 – sonata D959 in La maggiore (Allegro – Andantino – Scherzo – Rondò).

Dopo gli studi effettuati sotto la guida di Giorgio Sacchetti e dopo aver avuto come maestri Franco Giovannelli e Giovanni Cicconi, Raffaele Scalise ha svolto contemporaneamente gli studi classici, laureandosi alla Facoltà di Lettere e Filosofia di Firenze in Storia della Musica con Franco Piperno, e studi di composizione non accademici con Roberto Gabbiani.

Sin da giovane si è dedicato all’insegnamento del pianoforte presso la Nuova Accademia degli Armonici di Prato, poi ha fondato nel 1985 e diretto fino al 2001 la Scuola comunale di Musica del comune di San Piero Agliana.

Vincitore di concorso, dal 1985 è docente di musica nella scuola secondaria superiore. Ha collaborato con operatori teatrali e quindi ha cercato nuove forme per presentare la musica classica in pubblico. Sono quindi nate le meditazioni concerto, incontri nei quali i brani musicali, eseguiti integralmente, vengono presentati o commentati con testi sia suoi che di grandi scrittori, letti da una voce recitante.

Molto impegnato nella divulgazione musicale, Scalise ha sempre creduto nella lezione concerto, forma della quale ha maturato una vasta esperienza con ogni tipo di pubblico. Nell’ultimo decennio ha limitato l’attività concertistica a pochi autori, Schubert, Chopin, Beethoven e, ultimamente, Mozart, scegliendo sempre brani di grande repertorio.

Sette Note per Natale
Sette Note per Natale

“L’appuntamento annuale con i concerti natalizi – ha scritto l’assessore alla cultura del Comune di Carmignano Fabrizio Buricchi – diventa quest’anno l’occasione per un giro di tutto il comune alla scoperta di luoghi bellissimi e di musica di tutti i generi e quindi per tutti i gusti.

“Otto concerti che iniziano il 5 dicembre nella chiesa di San Michele a Comeana e si concludono il 2 gennaio al Circolo Anspi di Seano passando per le chiese di Carmignano, Bacchereto, Artimino, e la stupenda Villa Medicea di Artimino, patrimonio UNESCO dal luglio 2013”.

Oltre al pianista Raffaele Scalise saranno protagonisti di “Sette note di Natale” la flautista Tatiana Fedi e il chitarrista Luca Tesi, i saxofonisti Francesca Simonelli e Filippo Grassi, l’organista Mauro Piazzi ed il trombonista Alessandro Bianchi in un concerto nella Chiesa di San Leonardo ad Artimino che rientra nel X Festival Zipoli (prima volta per Carmignano), le orchestra Nuova Europa ed Artes ed i due cori di voci bianche “Il piccolo Coro Melograno” e “Fuori dal Coro” entrambi di Firenze.

“Abbiamo voluto proporre un abbraccio di tutto il territorio comunale – continua l’assessore – con il calore e l’emozione della musica, per salutare e rivolgere ai nostri cittadini e tutti coloro che vorranno venire a trovarci, gli auguri di buone feste e per l’anno che verrà. In questa fine d’anno condizionata da eventi nefasti, che toccano da vicino le nostre coscienze e la nostra libertà, questo programma diventa anche l’occasione per ritrovarsi in uno spirito di comunità, per ribadire con forza che la cultura è lo strumento per superare divisioni e crudeltà”.

Vedi: programma

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento