«CARO GIURLANI, COSA INTENDE FARE PER LA ZONA DEL VECCHIO MERCATO DEI FIORI?»

Il Mercato dei fiori all’interno
Il Mercato dei fiori all’interno

PESCIA. Pubblichiamo un’interrogazione dei consiglieri Biscioni e Pieraccini sull’area dell’ex mercato dei fiori:

Gent.mo Sig. Sindaco del Comune di Pescia
Cav. Oreste Giurlani

Leggendo copia della pagina locale de La Nazione, inviataci via mail dalla Portineria, apprendo di passi che Ella starebbe compiendo con la Cmsa per l’area in oggetto: “Vecchio mercato dei fiori restituito ai cittadini. La storica struttura esclusa dal progetto di finanza”.

Noi in questi 14 mesi dall’insediamento abbiamo presentato varie interrogazioni in merito alla situazione di quell’area, dei parcheggi ospedalieri etc.: ci sono ritornate solo fumose risposte mentre oggi sulla stampa locale, senza alcuna virgolettatura, appaiono delle dichiarazioni importanti:

Ella ha realmente ritenuto di usufruire de La Nazione come suo ufficio stampa oppure ciò che è apparso è solo frutto di un lavoro del cronista? Al momento del suo insediamento trovò bozza di un accordo con le parti, poi perpetrò l’incarico di studiarne un altro al medesimo professionista, infine è venuto fuori con un’altra proposta d’accordo che anche parte della sua stessa coalizione, Adesso Pescia, ha ritenuto inidoneo ed ha platealmente contestato.

Bisogna che Ella sia ben chiaro su cosa intende per restituzione del Vecchio mercato: sta rescindendo il contratto con la Cmsa? Qual è allora la sua posizione nei confronti della Pepar?

Quest’ultima sta mantenendo i parcheggi ospedalieri: ma tutta l’opera di sistemazione del vetusto, usurato e pericoloso manto stradale della piazza dei Fiori verrà allora ugualmente eseguita dalla Pepar stessa?

Nell’articolo si parla, una volta rientrato il Vecchio mercato in possesso del Comune, di installare negozi, uffici, sedi di associazioni etc. nella logora struttura in oggetto: ci può chiarire con quali risorse economiche ristrutturerà tutto il complesso?

Ha già reperito fondi oppure sta trattando con altri partners? Ci può chiarire percentualmente la reale distribuzione dell’affidamento dei nuovi locali e quale sarà il ritorno economico per le casse dell’ente?

Oramai sono passati più di 14 mesi dal Suo insediamento e 14 mesi in più di tristezza per noi Pesciatini che vediamo questa struttura, per anni funzionante e fiore all’occhiello del nostro arredo urbanistico, degradatasi sempre di più. Le scriviamo nel reale intento di restituire il complesso alla città in condizioni ottimali.

Ci sembra che la rescissione di un similare contratto, che ha subito cambiamenti che ne hanno snaturato la natura iniziale (e sui cui qualcuno, allora, avanza dubbi di legittimità) e tutta la evoluzione successiva debba passare attraverso la Conferenza dei capigruppo e poi tutto il Consiglio Comunale (stimoliamo pertanto il Presidente del Consiglio ad adoperarsi in merito ad una problematica basilare per la città).

Ill.mo Sig. Sindaco ribadiamo che, se Ella ha realmente usato il quotidiano in questione per spargere queste notizie, abbia sbagliato.

Riteniamo che debba “nell’immediatezza”: o smentire tale articolo oppure, cosa che dovrebbe aver fatto prima, convocare una conferenza stampa per illustrare alla cittadinanza le sue intenzioni in merito, i reali passi eseguiti, le ulteriori nuove fonti di finanziamento reperite per ristrutturare il Vecchio mercato, il futuro della piazza dei Fiori (manto stradale, usufruibilità del parcheggio etc.).

E non si dimentichi, insieme al Presidente del Consiglio Comunale, dei passaggi istituzionali prima ricordati…

Luca Biscioni
Gianpaolo Pieraccini
Consiglieri Comunali 

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento