capitale della cultura. CARTELLI STORTI E DEGRADO FINO A PIAZZA

Pistoia. Cartello di viaCellini
Pistoia. Cartello di via Cellini

PISTOIA. Abbiamo segnalato più volte lo stato di manutenzione carente di parte della segnaletica stradale di Pistoia-città e alle volte di altri Comuni della provincia.

Percorrendo ad esempio via Cellini, strada di un certo rilievo alle porte della città e in cui sono presenti attività e servizi, si trova un altro caso di cartello stradale, questa volta di passaggio pedonale, così storto da essere quasi raso-terra.

Pensiamo però che batta quasi tutti gli altri casi segnalati fino ad oggi, almeno in Pistoia-città, il segnale di direzione obbligatoria situato in via degli Armeni nei pressi del Giardino Volante: dal palo che lo sosteneva è finito direttamente in terra e oltretutto è quasi piegato in due.

Cambiamo zona, andiamo nel paese collinare pre-montano di Piazza: sebbene sempre nel Comune di Pistoia.

Pistoia. Cassonetti a Piazza
Pistoia. Cassonetti a Piazza

Dando un’occhiata all’isola ecologica di cassonetti dei rifiuti collocati in un’ampia area tra il primo e il secondo agglomerato di casedel paese, spesso interessata dal deposito di rifiuti ingombranti come poltrone a sedie, divani ecc.

Ora nessun ingombrante dietro ai cassonetti, in compenso invece la solita sporcizia di cartacce e altri rifiuti che finiscono per spargersi nella vegetazione boschiva.

Pistoia. Copertoni sulla Sr 66 a Piazza
Pistoia. Copertoni sulla Sr 66 a Piazza

Non comprendiamo perché uno dei due cassonetti per i rifiuti ordinari, senza più coperchio, debba rimanere tale così da provocare sciami d’insetti e cattivi odori.

Nel 2017 Pistoia sarà Capitale italiana della Cultura, non si vorrà certo presentarsi all’appuntamento con tale stato di servizi essenziali in periferie e zone collinari e montane!

Dulcis in fundo, quasi a “ornamento” finale del luogo, dall’altra parte della strada, lungo la Regionale 66, a margine della carreggiata, si trovano abbandonati due copertoni di pneumatico per automezzi pesanti.

Rimuoveteli da lì, almeno prima che inizino gli eventi di Pistoia Capitale italiana della Cultura 2017!

[Leonardo Soldati]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento