“CASA DELLA SALUTE”, PROPOSTA VINCITRICE IN ARRIVO

Via Marco Polo a Quarrata
Via Marco Polo a Quarrata

QUARRATA. “Casa della Salute” di Quarrata. Da gennaio le due proposte ritenute più vantaggiose dalla commissione sono nella fase di negoziazione. Nel frattempo la ditta “provvisoriamente seconda classificata” ovvero Gemignani Nicola e Casa Selezione Snc ha avanzato una richiesta di accesso agli atti chiedendo l’estrazione di una copia di tutti i verbali di gara e di tutti i documenti contenuti nella busta A e nella busta B della ditta che provvisoriamente è risultata la prima classificata, ovvero l’Immobiliare Costetti S.r.l. di Quarrata.

La Costetti S.r.l. a cui l’Usl come previsto dalle normative ha inoltrato tale richiesta si è opposta all’istanza di accesso agli atti “onde evitare un illegittimo ed ingiusto vantaggio nella fase di negoziazione all’altro concorrente” e di conseguenza l’Asl “considerato che il differimento dell’accesso appare necessario per garantire la par condicio tra i concorrenti e prevenire turbative alla procedura di gara con il provvedimento n. 356 del 13 febbraio scorso ha disposto di differire (vedi: differimento_140213024537) ai sensi dell’articolo 13 del decreto legge 163/2006 commi 2 lett. c), 3 e 4 e dell’articolo 6 commi 5 e 6 del Regolamento aziendale sul diritto di accesso ai documenti amministrativi approvato con la delibera del Direttore Generale n. 262 del 5 giugno 2013, la richiesta di accesso agli atti fino all’approvazione dell’aggiudicazione della procedura aperta di ricerca immobile nel comune di Quarrata da destinare a Casa della Salute.

Nella fase di negoziazione la commissione – come si legge dalla documentazione allegata all’avviso di ricerca dell’immobile – è chiamata a chiedere ai due proponenti ammessi di presentare miglioramenti sia dal punto di vista qualitativo che quantitativo alle proposte inizialmente presentate e sono previsti almeno due rilanci migliorativi prima della individuazione in via definitiva della proposta giudicata più vantaggiosa.

L’edificio che dovrà ospitare la Casa della Salute dovrà essere di 900 metri quadri netti e dotato di area a parcheggio esterna riservata e privata con facilità di accesso alle principali arterie stradali. Come destinazione d’uso è previsto un centro socio sanitario per attività sociali, sanitarie ed amministrative oltre a spazi archivio. L’importo massimo previsto per l’acquisto è di euro 1.900.000,00.

Recente è la lettera scritta dall’Asl al Comune di Quarrata per rassicurarlo sulla volontà di realizzare la Casa della Salute ma anche per sottolineare l’importanza di intraprendere un percorso parallelo in vista della costruzione del nuovo polo socio sanitario. Occorre ricordare che i servizi socio sanitari territoriali per il comprensorio comunale di Quarrata dal febbraio del 1996 sono ubicati in una struttura in affitto (in via Marco Polo – n.d.r.) per la quale l’Asl 3 di Pistoia sostiene una spesa annua pari a Euro 55.596,64 (aggiornato al canone 2013) oltre alle spese di gestione (solo per utenze) pari a euro 21.039,18 e che il progetto definitivo predisposto a suo tempo dall’Area Funzionale Tecnica dell’Asl per la ristrutturazione dell’immobile di via Larga e per l’adeguamento alle normative di prevenzione incendi, degli impianti elettrici, delle barriere architettoniche, di protezione antisismica, di accreditamento, ecc. prevedeva una prima stima di spesa superiore a Euro 4.000.000,00. Da qui la scelta di ricercare un nuovo immobile sul territorio comunale.

La commissione di gara è costituita dall’ingegnere Fabrizio D’Arrigo, responsabile dell’area funzione tecnica in qualità di presidente; dal geometra Elga Donati, collaboratore tecnico professionale; da Beatrice Pacini (collaboratore amministrativo) e dalla dottoressa Benedetta Cenni (assistente amministrativo in qualità di segretario della commissione).

Vedi: http://www.usl3.toscana.it/atti/Deliberazione%20n.%20181%20del%2029.4.2013%20_130502105515.pdf

andreaballi@linealibera.info

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento