casale & baco. RIPRENDONO LE LEZIONI DI TENNIS

«La ripresa della vita è come la Vallelata, va assaporata. Ma qualcuno pare mettersi di traverso con le sue mail che rompono le palle da tennis»
Senza non si poteva vivere. Perciò, ora che la pandemìa è finita e andata via, le palle tornano a girare come una volta. Tutti sono felici e contenti e comprano il biglietto. Giocheranno anche i Tre dell’Ave Maria? Quelli del neogruppo FdI. O a loro gireranno e basta?

CASALVALLE LA SALVA LA RACCHETTA

AVANTI E CHI PIÙ N’HA, DI PIÙ NE METTA!


Raffaele Landi vorrebbe sapere il… prèzzio

 

SI DICE che il nuovo proposto di Casale abbia già fissato una messa solenne in latino, di quelle cantate di un tempo, con accompagnamento d’organo Agati-Tronci.

Addirittura c’è chi parla di un’edizione straordinaria delle ostriche & vino di Alessio Gargini, con intorno anche qualche chiccaio di Lamporecchio: mandorlati, duri di menta, torroni anche morvidi del Rinati e biscotti di Prato con le mandorle per tutti.

Targa delle tariffe

La ripresa della vita è come la Vallelata, va assaporata. Ma qualcuno pare mettersi di traverso con le sue mail che rompono le palle da tennis. Il consigliere Landi vuole sapere con assoluta certezza quanto si spende a giocare e insiste, anche se la Vettori gliel’ha spiegato: ma lui duro.

L’essenziale è che la vita ripigli a tutta racchetta. Buon divertimento, casalvallini!

PS – Se la stampa non prende in giro e non rompe i corbelli, che stampa è? È una stampella da Pd?

[radazione@linealibera.info]
Siate gentili, invitate anche gli ex sindaci


Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email