CASALGUIDI E «L’ALLENATORE DEI SOGNI ROBERTO DEL CORO»

Il libro si presenta martedì 9 dicembre nell’aula magna del polo “Ilaria Alpi” alla presenza di Gianluca Barni e Caterina Delcoro. Il ricavato andrà in beneficenza
La copertina del libro
La copertina del libro

CASALGUIDI-SERRAVALLE. Martedì 9 dicembre, dalle 10.20 alle 12.00, l’Aula Magna del Polo scolastico “Ilaria Alpi” ospiterà la presentazione del volume “L’allenatore dei sogni Roberto Del Coro”. All’incontro saranno presenti l’Assessore allo Sport di Serravalle Pistoiese, Gianfranco Spinelli, i due autori (il giornalista/scrittore, Gianluca Barni, e la psicologa Caterina Delcoro, figlia nonché allieva campionessa di papà Roberto), il professor Carlo Vezzosi, direttore della Fondazione Giorgio Tesi Onlus, Franco Benesperi, presidente della Fondazione Banche di Pistoia, Vignole-Montagna Pistoiese per la cultura e lo sport, e alcuni rappresentanti dell’Atletica Casalguidi, tra questi Marco Rafanelli.

L’ingresso è libero, eccezionalmente aperto al pubblico. Si parlerà dinnanzi a un pubblico di studenti, dalle classi terze delle primarie alle terze delle secondarie, e insegnanti, ma pure, si spera, di genitori degli allievi e di appassionati di sport. Si cercherà di dare la possibilità a tutti, grandi e piccini, di intervenire. “Ho conosciuto Roberto quanto era allenatore dell’Atletica qui a Casalguidi – ricorda Spinelli – un uomo che in tanti ricordano ancora oggi per la sua levatura professionale e umana, un esempio positivo per i ragazzi”. Sarà devoluto in beneficenza il ricavato della vendita del volume (a offerta minima di 10 euro), edito dalla Giorgio Tesi Editrice, con il contributo della Fondazione Giorgio Tesi Onlus, del Comune di Serravalle Pistoiese e della Fondazione Banche di Pistoia, Vignole-Montagna Pistoiese per la cultura e lo sport.

“Si tratta di un libro sulla figura dell’allenatore/educatore, sui principi e valori di Del Coro, sulla sua filosofia, sul suo modo di essere – spiega Barni – . Persona vera, di notevole cultura e buonsenso, antipersonaggio per antonomasia, Del Coro ha trascorso la sua esistenza a diffondere l’atletica leggera, la regina degli sport olimpici, sul territorio, fondando diverse società (tra cui, appunto, l’Atletica Casalguidi) e allenando diverse generazioni di ragazzi, anche coetanei. Quasi un ‘apostolo’ della disciplina – dice il giornalista pistoiese –. Scomparso prematuramente il 5 ottobre del 2009, ha lasciato un grande vuoto nello sport pistoiese e non solo. A lui, atleta, tecnico, dirigente di club e federale, giornalista e storico dell’atletica, è stata intitolata nel 2010 la pista dello stadio Raciti di Quarrata dal Comune mobiliero. Anche a nome della coautrice – conclude Barni – ringrazio di cuore l’amministrazione comunale di Serravalle Pistoiese, la dottoressa Lucia Maffei, dirigente scolastica dell’Istituto comprensivo “E. Fermi”, e la società Atletica Casalguidi per la disponibilità e la gentilezza avute”.

[comune serravalle]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT09G0626013807100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento