casalguidi. RIFONDAZIONE PER RICORDARE I PARTIGIANI CADUTI

Casalguidi. La lapide caduta
Casalguidi. La lapide caduta

CASALGUIDI. Recentemente nel cimitero comunale di Casalguidi, a causa dell’usura del tempo, è caduta parte della lastra di marmo che ricorda il sacrificio dei partigiani locali.

Questa è posta nel sacrario, dove sono ancora sepolti alcuni dei i partigiani deceduti nel corso della liberazione del comune e successivamente.

Il manufatto fu edificato nel 1945, finanziato dall’Anpi provinciale, il Cln (Comitato di liberazione nazionale) e l’amministrazione comunale.

Nel corso degli anni una salma fu posta in loculo privato, ne rimangono ancora due.

Di concerto con l’assessore Luca Santucci, cui va il nostro sentito ringraziamento per il suo interessamento, c’è impegno di ristrutturare il luogo, in modo che possa rimanere a ricordo del sacrificio di nostri concittadini, caduti per la libertà di tutti noi.

Questo perché, siamo convinti che mai come oggi c’è bisogno di avere queste testimonianze.

Circolo Prc Serravalle

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

One thought on “casalguidi. RIFONDAZIONE PER RICORDARE I PARTIGIANI CADUTI

  1. Grazie assessore Cantucci il tempo e poco ma può farcela..!!
    bastava curarla prima ma la storica lastra di marmo che fine a fatto? bastava incollarla e rmeterla subito al suo posto

Lascia un commento