CENNI, CORDOGLIO PER LA PERDITA DI MASSIMO CECCHI

Roberto CenniPRATO. “Ciao Massimo.
Preferisco non usare le solite parole di circostanza per salutarti, purtroppo, per l’ultima volta.

Fin dalla campagna elettorale del 2009 e poi per i cinque anni di amministrazione comunale, dalle amministrative del 2014 ed in questo anno di opposizione, per arrivare alle regionali di quest’anno, non sono mai mancati i tuoi stimoli e le tue critiche, anche accese, comunque fuori dai soliti cori.

Sei sempre stato così Massimo, schietto e sincero, mai allineato, arrabbiato e sopra le righe, cercando e sollecitando sempre quelle azioni volte a migliorare la nostra amata città.

Stravagante nelle note che lanciavi dalle pagine del tuo blog, trattato spesso troppo duramente e non ricambiato del tutto nei sentimenti di profondo affetto che hai sempre nutrito per Prato ed i Pratesi.

Mi mancherai Massimo, ci mancherai a tutti”.

Roberto Cenni 

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento