censori. SANTI O INDEMONIATI?

  È appena giunta una diffida che ci getta nello sconforto e nell’ilarità: il Preside del Capitini, Santi Marroncini ci diffida a fare uso di fotografie raccolte durante una assemblea scolastica alla quale abbiamo partecipato e dove – udite, udite – ci hanno permesso di intervenire, con tanto di applausi
Il relatore Domenico Santagati

AGLIANA. Questa mattina chi scrive era pronto a fare le solite spese del sabato, ma alle 9,20 è stato raggiunto da una telefonata di un genitore che ci ha sollecitati ad andare a vedere (ma sopratutto ad ascoltare) l’assemblea indetta all’Istituto Comprensivo B. Sestini, dove – a detta del genitore – era stata aperta una assemblea tematica davvero attuale, ma insolita per gli studenti: le elezioni.

Il genitore, era preoccupato: vista la crisi del Pd locale e nazionale, quella non poteva che essere un’assemblea tesa a cooptare le coscienze dei ragazzi, formattando le loro menti genuine al pensiero streaming, ovvero inducendoli all’omologazione più vieta organizzata dal molto radicato e pervasivo P[artito] D[ominante].

Una simile assemblea — se fatta un anno fa – non ci avrebbe dato alcun sospetto, ma la congiuntura delle imminenti elezioni amministrative è stata davvero convincente e infatti, abbiamo abbandonato il carrello della spesa e ci siamo precipitati per l’interessante relazione del solo Prof. Domenico Santagati.

Lo stesso ci ha spiegato che l’On. Roberto Barontini (un politico noto a Pistoia, ben collocato politicamente e quindi un marchio di garanzia per i risultati) era assente per intervenuti impegni.

Questo lo costringeva a una esclusiva e monotonale trattazione del pruriginoso argomento: “Le elezioni” (istruzioni metodologiche per l’uso).

L’Istituto Capitini di Agliana

Chi scrive, ha chiesto il microfono e dopo aver ascoltato l’appello del Santagati al Pluralismo, la Costituzione, la Partecipazione, la Solidarietà, la Responsabilità civica e dell’uso dei social-network (per formarsi delle opinioni genuine e non strumentalizzate) ha anche ribadito che la Rappresentanza democratica non può essere abbandonata o rinunciata con l’astensione.

Insomma la Politica come risorsa sociale per la costruzione di un società più giusta e democratica: un tema a noi caro e ribadito spesso.

Un bell’evento organizzato dal Consiglio d’Istituto rappresentato dalle allieve Pacini Lucrezia, Felici Eleonora e Izzo Emanuele alle quali facciamo il nostro plauso.

Santi Marroncini, rimandato a Settembre a “partecipazione e rispetto della stampa”

Abbiamo anche portato i nostri più schietti complimenti al relatore per una trattazione non dogmatica e improntata solo agli aspetti metodologici del funzionamento del sistema della democrazia rappresentativa parlamentare.

Quando abbiamo introdotto una parola dimenticata – ovvero anche sgradita – cioè di fare uso della “alternanza”, la nostra suggestione è stata raccolta e approvata dal Santagati, con il quale abbiamo gustato un ottimo caffè, da lui stesso offertoci, per una  rapida rassegna dello Stato dell’Arte della politica aglianese.

Per questo motivo, siamo davvero sbalorditi della ridicola diffida del dirigente Marroncini, al quale assegniamo un bel “4 meno meno” per come è anticostituzionale, illiberale e limitativa della funzione di informazione pluralistica espressa dalla stampa libera e non attovagliata.

Eccovela:

La S.V è intervenuta stamattina, senza avere la necessaria autorizzazione, all’assemblea studentesca dell’ITSE A. Capitini, presso l’auditorium dell’Istituto comprensivo Sestini di Agliana.

Oltre a intervenire indebitamente, ha scattato senza permesso anche delle foto. Come rappresentante legale dell’Istituto La diffido quindi a utilizzare   il materiale realizzato in qualsiasi forma.

Non ce ne voglia il Dirigente Scolastico: ma ci ha fatto sorridere.

Non si è consigliato con le colleghe docenti presenti? Loro gli avrebbero riferito che siamo stati anche applauditi dalla scolaresca e abbiamo – incredibilmente, aggiungiamo – registrato una sintonia con il relatore Santagati al quale abbiamo anche permesso di fare una qualificazione più utile sul significato dell’alternanza politica, roba davvero attuale, come hanno insegnato Livorno, Pistoia, Siena, Cascina e tante altre realtà liberate dai monocolori rossi.

Un’alternanza che presto potrebbe anche arrivare ad Agliana e così, impegnare lo stesso Dirigente Scolastico in una nuova dimensione relazionale con altri politici e altri dirigenti scolastici.

Che ne pensa, Santi?

Noi, saremo indulgenti e non lo bocciamo, lo rinviamo a Settembre alle materia di “partecipazione e rispetto della stampa (articolo 21 Costituzione), proprio dopo le elezioni!

[alessandroromiti@linealibera.info]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

One thought on “censori. SANTI O INDEMONIATI?

Comments are closed.